Tonazzo, domenica inizia il tour de force

Tonazzo, domenica inizia il tour de force

Commenta per primo!

Quelli che non si fermano sotto le feste. Anzi: giocano di più. Pure quest’anno il massimo campionato di volley andrà in controtendenza rispetto agli altri principali tornei del Belpaese, infittendosi di appuntamenti a cavallo del Natale. Per quanto riguarda la Tonazzo, il tour de force inizierà domenica, con la sfida contro la Copra Piacenza in cartellone alle 18 al PalaFabris. Sin qui nulla di anomalo. Le squadre di Superlega, tuttavia, Tonazzo compresa, saranno di nuovo sotto rete nel giorno di Santo Stefano, (a Latina), e poi domenica 28 dicembre, quando a Padova ci sarà lo scontro diretto con Monza. E per l’anno nuovo? Niente pause: i bianconeri giocheranno anche sabato 3 gennaio, ricevendo Trento nella prima giornata di ritorno. Soltanto dopo quella data il campionato osserverà il suo mini-letargo, per riprendere il 18 gennaio, con gli uomini di Baldovin di scena a Modena. Insomma, gli appassionati di sport non resteranno a digiuno, nei giorni delle grandi abbuffate. «È ormai da una decina d’anni che non festeggio il Natale e non nego che, se dovessi scegliere, preferirei fermarmi» ammette Mattia Rosso, capitano della Tonazzo. «Però capisco il punto di vista della Lega Volley, che ha adottato questa politica a ragion veduta: i tifosi sono contenti di poter venire a vedere le nostre partite dopo i pranzi in famiglia e quando giochiamo il 26 dicembre i palazzetti sono sempre pieni». Certo, c’è anche la questione religiosa. «So che ad alcuni colleghi, molto credenti, giocare a Santo Stefano crea problemi: penso a Davide Saitta, che in passato si era lamentato pubblicamente con la Lega, e al palleggiatore hawaiano di Milano Kauliakamoa, che è mormone. Ma non vedo difficoltà insormontabili» chiude Rosso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy