Tonazzo sconfitta a Monza

Tonazzo sconfitta a Monza

Commenta per primo!

Vero Volley Monza – Tonazzo Padova 3-0

(25-19; 25-22; 25-22)

Vero Volley Monza: Hrazdira 13, Tiberti 2, Cozzi 6, Botto 10, Beretta 4, Baroti 21, Pieri (L); Puliti, Cauteruccio (L). Non entrati: Donascimento, Mor, Angelov, Reggio. Coach: Marco Fumagalli.

Tonazzo Padova: Mattera, Leonardi, Moretti 5, Vedovotto 7, Volpato 1, Rosso 19, Balaso (L); Giannotti 3, Garghella, Salgado 3. Non entrati: Pedron, Maniero. Coach: Luigi Schiavon.

Arbitri: Licchelli – Pozzato.

Durata: 26’, 28’, 27’. Tot. 1h 31’.

Spettatori: 900 circa.

Seconda trasferta consecutiva per i bianconeri che – dopo la vittoria di Reggio Emilia – cercano punti anche in Lombardia contro il Vero Volley Monza dell’ex Tiberti. Una decina i tifosi accorsi da Padova per sostenere la Tonazzo. Coach Schiavon schiera Mattera al palleggio, Moretti opposto, Leonardi-Volpato centrali e la coppia Rosso-Vedovotto in banda, Balaso Libero. Ancora a riposo Salgado che, pur essendo tornato ad allenarsi regolarmente dopo i dolori riscontrati al ginocchio destro, non è ancora utilizzato dall’inizio dal tecnico patavino.

1° SET

Partono bene i padroni di casa che – complici un paio di errori in attacco dei bianconeri – si portano sul 4-0 costringendo coach Schiavon a chiamare subito time out. Grazie alle ottime difese dei padroni di casa e a qualche imprecisione di troppo per Rosso e Vedovotto (30% di positività in attacco in questo set per i padovani), il primo time out tecnico si chiude 8-1. Botto è implacabile in attacco e sul 10-1 Schiavon corre nuovamente ai ripari. Al ritorno in campo la Tonazzo appare più ordinata e nonostante l’ace di Moretti il divario da recuperare è ampio (13-8). Il secondo time out è ancora per Monza, che chiude 16-9 sfruttando qualche indecisione difensiva di Padova. E’ sul 16-12 che arriva il primo time out chiamato da Fumagalli dopo l’errore di Baroti e l’incomprensione tra Tiberti e Beretta. Positiva le serie di Volpato al servizio, autore anche di un ace. Giannotti entra sul 20-13 prendendo il posto di un Moretti in difficoltà in questa fase di gioco. Dopo la lunghissima azione del punto di Padova per il 21-17, coach Fumagalli interrompe il gioco notando la crescita dei bianconeri. Il primo tempo di Cozzi e il suo muro su Volpato chiudono il set sul 25-19.

2° SET

Con Giannotti ancora in campo, avvio equilibrato nel secondo set, con un paio di errori di troppo al servizio per Monza che consentono ai bianconeri di rimanere in vantaggio (4-5). Con Baroti alla battuta però Monza ribalta il risultato, portando da solo il punteggio sull’8-5. Coach Schiavon gioca la carta Salgado per Volpato, ma l’errore in attacco di Rosso porta il punteggio sul 10-6. Anche questa volta la Tonazzo recupera il divario con il muro vincente di Salgado (10-9). Monza però sfrutta il buon momento di Botto e l’imprecisione di Rosso per andare sul 16-12. La reazione patavina è rabbiosa e la grinta di Salgado presto invade anche lo spirito dei compagni di squadra (19-18). E’ un finale intenso ma è il bravo Hrazdira a regalare ai suoi la prima palla set (24-21). A chiudere è un errore in attacco di Vedovotto per il 25-22.

3° SET

Rientra in campo Moretti, mentre Salgado rimane sul parquet del PalaIper al posto di Volpato. Anche qui Padova deve inseguire, ma sono una serie di errori di Monza a mantenere ridotto il divario (8-7). Il 9-9 è di Moretti, rientrato in campo decisamente in migliori condizioni rispetto all’inizio del match, mentre il sorpasso è firmato dal muro di Salgado (10-11).  E’ un set che si gioca punto a punto, ma a chiudere il secondo time out tecnico sono i brianzoli: 16-14. I muri di Botto e Cozzi spengono l’entusiasmo bianconero, con Schiavon che deve nuovamente chiamare time out sul 18-14. Il peso dell’attacco è affidato al capitano Rosso, ma è il gigante Baroti a mantenere un minimo vantaggio (22-20). Un invasione dei patavini regala il 24-21 a Monza e a chiudere è il diagonale vincente di Hrazdira: 25-22.

DOMENICA CORIGLIANO AL PALAFABRIS. I bianconeri scenderanno sul parquet del PalaFabris alle 18.00 di domenica 18 novembre in occasione della sfida contro il Caffè Aiello Corigliano. La sfida sarà trasmessa in differita televisiva su Rai Sport 1 alle ore 20.00 di martedì 20 novembre.

Luigi Schiavon (coach Tonazzo Padova): «A parte l’inizio gara, siamo sempre stati attaccati agli avversari. Di sicuro Monza è una squadra di qualità e si è visto. Peccato però per qualche ingenuità di troppo da parte nostra che non ci ha permesso di risolvere a nostro favore alcune situazioni. Viviamo diversi alti e bassi, alternando giocate di grande qualità ad altri momenti di calo di ritmo. Commettiamo ancora qualche ingenuità di troppo – a volte a livello tattico o tecnico – e questo ci penalizza»

Giordano Mattera (Tonazzo Padova): «Ad inizio gara abbiamo concesso un 10-1, cosa che non ci possiamo concedere contro una squadra così organizzata come Monza. Negli altri due set abbiamo commesso diverse ingenuità e questo dimostra che manchiamo ancora di continuità di gioco. E’ quella che ci manca, perché si nota che siamo migliorati sia a muro che in difesa»

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy