Adesso è certo, il Parma sprofonda in serie D. Morrone: “Pronto a giocare con questa maglia anche tra i dilettanti”

Adesso è certo, il Parma sprofonda in serie D. Morrone: “Pronto a giocare con questa maglia anche tra i dilettanti”

Anche l’ex capitano ducale Stefano Morrone parla a caldo dopo il ritiro delle due cordate interessate a continuare la centenaria storia del Parma tra i professionisti. La grande amarezza presente nella voce dello storico numero 4 crociato ci fa capire lo stato d’animo dello stesso: “Vivendo da fuori questi due anni per me è difficile giudicare, ma mi viene da dire che questo club era difficile salvarlo. Una grande amarezza e tristezza per me, oggi sono a Parma e si percepisce questa vergogna. Un tradimento nei confronti della gente e dei tifosi, dopo aver dichiarato che andava tutto bene, che i conti erano a posto: ci sentiamo tutti presi in giro”.  La situazione, pur nella difficoltà, poteva essere gestita in maniera diversa? 

“Staff e squadra hanno fatto cose egregie, chi ha gestito non so se potesse fare qualcos’altro. Di certo potevano dire la verità quando erano in difficoltà e parlare chiaro alla gente, tutti avrebbero capito vista la crisi generale”.  Per il futuro cosa auspichi? “Dal canto mio mi piacerebbe dare una mano a ripartire, ma serve gente pulita, che vuole bene al Parma. I tifosi hanno voglia di questo. Anche Lucarelli è disposto a scendere in D? Con lui siamo due (ride, ndr)”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy