Alle 13 il Consiglio Federale: la Lega Pro trema

Alle 13 il Consiglio Federale: la Lega Pro trema

È il giorno dei verdetti. Voci, indiscrezioni, mezze certezze: oggi tutto questo verrà spazzato via e sarà incanalato nel binario dell’ufficialità. Alle 13 è in programma il consiglio federale che deciderà chi è dentro e chi fuori dai tornei professionistici. Quante società non faranno parte della prossima Lega Pro? Almeno 9 (c’è un decimo posto in ballo, visto che la posizione della Paganese è ancora in dubbio) stando a quanto emerso dalle esclusioni già annunciate e dal primo vaglio della Covisoc, la Commissione chiamata a giudicare sulla regolarità delle iscrizioni. L’ultima parola spetterà ai vertici federali, che oggi dovranno stabilire pure i criteri per la sostituzione di società non partecipanti ai campionati professionistici a seguito di decisioni degli organi di giustizia sportiva.

Da domani scatterà il countdown per la presentazione della domanda di ripescaggio per la squadre di serie D, il cui termine scadrà lunedì 27 luglio alle 19. Al momento, assieme alla domanda dovranno essere depositati la fideiussione da 400 mila euro, la tassa di iscrizione e un assegno circolare di 500 mila euro a fondo perduto. In tutto, circa un milione, anche se qualcuno continua a sostenere che quest’ultima “supertassa” potrebbe essere abolita.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy