Anania, il fedelissimo di Zeman: “Padova una partita come tutte le altre”

Anania, il fedelissimo di Zeman: “Padova una partita come tutte le altre”

Commenta per primo!

Non è facile fare il portiere nelle squadre di Zeman. Motivo per cui il boemo nella sua lunga carriera ha trovato ben pochi numeri uno in grado di mettere in pratica i suoi dettami tattici. Uno di questi è Anania, che Zeman ha voluto con sé ad Avellino, Lecce e ora Pescara. Un fedelissimo che del suo maestro di recente ha dichiarato: “Il mister vuole un portiere diverso da quello che chiedono gli altri allenatori, sempre pronto ad uscire anche molto fuori dell’area di rigore ed in grado di giocare con i piedi. Mi è sempre piaciuto giocare con i piedi fuori dai pali, non sono mai stato un portiere di stampo tradizionale Con il mister comunque ho dovuto lavorare e devo lavorare ancora molto per fare ciò che vorrebbe”. Anania quasi sicuramente difenderà la porta abruzzese sabato sera contro il Padova: “Il polpaccio è ok, sono pronto. I biancoscudati? E’ una partita come le altre perchè non è l’ultima… loro sono una squadra forte, specie in attacco ma dobbiamo stare tranquilli”.

Ascolta l’intervista:

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy