Bando periferie, c’è anche Padova. Ma i due milioni non potranno essere utilizzati per il nuovo Euganeo

Bando periferie, c’è anche Padova. Ma i due milioni non potranno essere utilizzati per il nuovo Euganeo

di Redazione PadovaSport.TV

Si è finalmente sbloccata l’erogazione del fondo per la riqualificazione delle periferie, a cui aveva partecipato anche Padova (insieme a moltissimi altri comuni italiani). “Vi ricordate il bando periferie emanato dall’ex Ministro dello Sport Luca Lotti in collaborazione con il CONI? – scrive l’assessore Bonavina sulla propria pagina facebook – Il comune di Padova aveva partecipato con il progetto di ristrutturazione dello stadio Euganeo. Finalmente oggi è stato pubblicato il decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri: Padova c’è!!! Complimenti e grazie a tutti quelli che mi hanno aiutato, in particolare ai tecnici del settore impianti sportivi del Comune di Padova che, come me, ci hanno creduto sempre!”. I due milioni di euro però non potranno essere utilizzati per il progetto del nuovo Euganeo che sta portando avanti Roberto Bonetto: secondo il bando, è necessario infatti che l’impianto sia da ristrutturare e non ricostruire.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy