Bari, ancora misteriosa la cordata dietro a Paparesta

Bari, ancora misteriosa la cordata dietro a Paparesta

Sull’edizione odierna della Gazzetta del Mezzogiorno vengono svelati i retroscena relativi all’acquisto del Bari da parte di Gianluca Paparesta. L’ex arbitro ha rilevato il club al Tribunale per 4.8 mln di euro, ma aveva libertà di rilancio per altri 400mila euro. I professionisti che lavorano per i finanziatori che sostengono Paparesta hanno resa concreta la possibilità di partecipare all’asta tra la serata di lunedì e ieri quando in mattinata – prima di trasferirsi in Tribunale – c’è stato un appuntamento decisivo nella sede della Banca Popolare del Mezzogiorno per dare le giuste garanzie bancarie.

Poco, invece, si sa sugli investitori che sono alle spalle di Paparesta. Secondo alcuni è una società leader nella distribuzione dei diritti tv legata ad eventi sportivi. Per altri non è escluso che possa essere tornato alla carica il gruppo indonesiano ricollegato a Paparesta per la prima asta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy