Bari come Padova, tanti potenziali compratori ma ancora nessun passaggio di proprietà 

Bari come Padova, tanti potenziali compratori ma ancora nessun passaggio di proprietà 

Tutto il mondo è paese verrebbe da dire, soprattutto nelle compravendite delle società di calcio. A Bari si vive una situazione simile a quella padovana: dopo il no della famiglia Matarrese alla proposta della cordata Montemurro-Rapullino, è in stato avanzato la trattativa per la cessione dell’intero pacchetto di maggioranza ad un gruppo straniero, che ha messo sul piatto ben 18 milioni di euro. Un affare, questo, che potrebbe vedere ben presto la sua definizione. In tal senso, secondo quanto riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, tra giovedì e venerdì potrebbe esserci la firma del preliminare d’acquisto. Un atto, che, a dire il vero, poteva verificarsi già la scorsa settimana, prima del no all’offerta di Montemurro, ma c’è stato un piccolo incidente di percorso, che ha fatto slittare il tutto. Al momento, però, resta top secret la composizione di questo gruppo, che, ben presto, potrebbe diventare padrone del calcio a Bari. Anche il Bari, come il Padova, deve ancora scegliere nuovo ds e nuovo allenatore. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy