Caso Pro Piacenza, Lo Monaco all’attacco: “Tutti sanno chi sta dietro a questo club e come si è iscritto quest’estate…”

Caso Pro Piacenza, Lo Monaco all’attacco: “Tutti sanno chi sta dietro a questo club e come si è iscritto quest’estate…”

di Redazione PadovaSport.TV

Pesantissime accuse da parte dell’ad del Catania Lo Monaco sul caso “Pro Piacenza”. Ecco le sue parole, riportate da Itasportpress.it:E’ una vergogna che tutto il sistema calcio abbia accettato che società professionistiche detengano la proprietà diretta o indiretta di altri club. Iscrivere al campionato società con bilanci ballerini e fideiussioni irregolari, è un’altra vergogna. Tutti sanno come stavano le cose a Piacenza e chi c’è dietro al Pro Piacenza: sono gli stessi ‘pupari’ che hanno portato avanti la scellerata decisione del format della B a 19 squadre. Vorrei capire come adesso se ne esce fuori da situazioni come queste che certamente minano la regolarità del campionato di Serie C. Il commissario della Figc Fabbricini con l’avallo di qualche altro personaggio molto noto in Serie A ha sfasciato il sistema. Il calcio non è solo la Serie A, è anche la B, la C e la D, con tanti club e tesserati. La partita surreale di Cuneo, parte da lontano perchè tutti sanno come è stato ammesso il Pro Piacenza, ma purtroppo si continua così. Le persone che hanno spinto e perorato la causa del club emiliano in estate, adesso dovrebbero vergognarsi ma credo che loro non sappiano cosa sia la vergogna. Il problema però è chi consente a questi personaggi di decidere e modificare le norme del calcio. Chi ama il calcio inorridisce oggi. La Serie C subisce delle conseguenze pesantissime da queste scelte cervellotiche con tanti club iscritti che poi falliscono. Urge un provvedimento della Figc e del Consiglio direttivo al fine di interrompere questo stillicidio e abolire la norme che stabilisce che una società professionistica possa acquistare un altro club“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy