Cosenza-Verona, il giudice sportivo rimanda la decisione

Cosenza-Verona, il giudice sportivo rimanda la decisione

di Redazione PadovaSport.TV

Emilio Battaglia ha spiazzato tutti e ha deciso di non decidere. Il giudice sportivo della Lega di Serie B ha congelato il caso di Cosenza-Verona. Poche righe, nel comunicato di ieri, per dire che «si riserva di decidere anche in attesa di conoscere il contenuto del preannunciato reclamo della società Hellas Verona». Nessun mistero, però, nonostante lo stupore: è un atto sostanzialmente dovuto, aspettare di vedere cosa contiene il ricorso che il club veneto deve spedire entro oggi. In modo da valutare anche la sua posizione, unitamente al referto arbitrale inviato dal signor Piscopo. Fatto sta che la partita che non si è giocata ora è congelata, in attesa che il giudice stabilisca se sia il caso di farla disputare oppure assegnare il 3-0 al Verona.
LA NORMA Del resto, lo stabilisce l’articolo 17 del codice di giustizia sportiva. Il comma 1 prevede che «la società ritenuta responsabile, anche oggettivamente, di fatti o situazioni che abbiano influito sul regolare svolgimento di una gara o che ne abbiano impedito la regolare effettuazione, è punita con la perdita della gara stessa con il punteggio di 0-3». Sembrerebbe scritto appositamente per il caso in questione.
Questa attesa – come spiega La Gazzetta dello Sport – concede al Cosenza qualche ora in più per capire se e come muoversi per evitare lo 0-3: il club calabrese con i suoi legali vuole capire cosa c’è scritto nel referto arbitrale e nel reclamo del Verona, quale procedura è stata attuata, se i tempi e i modi previsti siano stati seguiti alla lettera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy