Disastro Taranto, De Poli: “Anche colpa mia, a gennaio ho sbagliato qualcosa”

Disastro Taranto, De Poli: “Anche colpa mia, a gennaio ho sbagliato qualcosa”

Situazione incandescente a Taranto, ultimo in classifica dopo la sonora batosta casalinga contro la Paganese. Il direttore sportivo è Fabrizio De Poli, vecchia conoscenza biancoscudata: “Abbiamo sbagliato non solo questa partita ma anche quelle contro Akragas e Reggina, oltre che contro il Monopoli – ha detto in sala stampa – Abbiamo mancato questi appuntamenti, compresa quella di oggi. L’unica cosa che mi sento di dire è che finché la matematica non ci condanna dobbiamo lottare in maniera coriacea. Ho sbagliato qualcosa a gennaio sul mercato, lo ammetto. Non voglio parlare dell’episodio dell’aggressione perché ormai è diventato un alibi, e non va bene. La classifica è lo specchio del momento. Il pubblico tarantino merita di più”. Intanto l’allenatore Ciullo potrebbe optare per le dimissioni irrevocabili. E al quel punto, il ritorno di Papagni, sempre a libro, paga potrebbe essere la mossa giusta per tentare il tutto per tutto ed evitare la serie D.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy