Due sponsor per l’Appiani

Due sponsor per l’Appiani

Commenta per primo!

«Nuovo» Appiani, dalle parole ai fatti. Ci sono almeno un paio di imprenditori padovani pronti ad investire nel recupero del vecchio stadio di via Carducci. I loro nomi ancora non si conoscono, ma si tratterebbe di due noti impresari della provincia che, nei giorni scorsi, hanno entrambi contattato Michele Toniato, consigliere comunale dell’Idv e presidente della commissione Sport a Palazzo Moroni. I due, in sostanza, sarebbero disposti a supportare economicamente la ristrutturazione della «fossa dei leoni» resa mitica da Nereo Rocco, dando così una mano al Comune (proprietario dell’impianto) e, come ovvio, ricevendo in cambio una certa visibilità nel «nuovo» Appiani.

Magari con la promessa del Calcio Padova, una volta risistemato anche il campo, di riportarvi a giocare (per qualche allenamento o partita amichevole) la prima squadra. Le due proposte, come detto sopra, sono state inviate (non a caso) al consigliere Toniato, che circa un mese fa aveva a più riprese animato il dibattito sul recupero del vecchio stadio alle spalle di Prato della Valle: «Sarebbe bello trasferire all’Appiani il museo del Calcio Padova, che oggi nel ventre dell’Euganeo è praticamente invisibile – aveva suggerito Toniato dal nostro giornale il 3 agosto scorso – E poi non sarebbe una cattiva idea se la squadra biancoscudata, almeno una volta a settimana, venisse ad allenarsi in via Carducci, facendo felici un sacco di persone per cui i campi di Bresseo non sono semplici da raggiungere». E ancora, due giorni dopo, sempre dal «Corriere del Veneto»: «E perché – il consiglio di Toniato – non dare pure una sistemata al terreno di gioco, sostituendo il manto erboso con uno in sintetico?».

Una soluzione, quest’ultima, che ridurrebbe al minimo i costi di manutenzione a carico di Palazzo Moroni. Quindi, passate altre 48 ore, l’appello finale: «Siamo in cerca di uno sponsor – il senso delle parole di Toniato – che ci aiuti a ristrutturare l’Appiani». Un richiamo, quello dell’esponente dell’Idv e tifoso del Calcio Padova, che non sembra affatto essere caduto nel vuoto. Tanto che, a breve, si incontreranno in municipio lo stesso Toniato, l’assessore allo Sport Umberto Zampieri, l’amministratore delegato biancoscudato Gianluca Sottovia ed il responsabile marketing del club di viale Rocco Gianni Potti. Un tavolo ad hoc per esaminare le due proposte arrivate.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy