E gli imprenditori bussano alla porta di Bitonci

E gli imprenditori bussano alla porta di Bitonci

“Precedenza ai padovani”, questa la linea che terrà il sindaco Massimo Bitonci, che in queste ore sta ricevendo telefonate e richieste di incontri da parte di diversi imprenditori, non solo della città, interessati a creare una nuova società di calcio. In piedi c’è, infatti, anche l’ipotesi di una società nuova di zecca che potrebbe chiedere di partire dalla serie D (e, paradossalmente, trovarsi nella stessa categoria del Calcio Padova di Diego Penocchio). Bitonci in questo momento è in contatto con alcuni degli imprenditori della cordata che avrebbe dovuto (ma poi ha rinunciato) garantire l’iscrizione del Padova alla Lega Pro. Andasse in porto la fondazione di un nuovo Padova, si tratterebbe di una società parallela a quella “ufficiale”, che non potrà ovviamente avvalersi dei simboli del Calcio Padova 1910. Bisognerà però completare la richiesta di ripescaggio in sovrannumero entro la prima settimana di agosto, perché i calendari verranno emessi attorno al 10 agosto. La confusione al momento è tanta e il rischio di trovarsi con due squadre di Padova (tre considerando anche il San Paolo) è alto. Senza contare che è ancora possibile la strada, al momento più difficile, dell’acquisto di un club tra San Paolo, Thermal Abano o l’Este per cambiarne i connotati e renderla più simile possibile al Padova.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy