Giocatore del Padova la lascia, lei tenta il suicidio

Giocatore del Padova la lascia, lei tenta il suicidio

Commenta per primo!

Litiga con il suo fidanzato. Una discussione accesa, fino a quando lui, un noto calciatore del Padova, decide di lasciarla. Lei, una ragazza padovana di buona famiglia, non ci sta. Torna a casa, accende il computer e utilizzando Facebook scrive a un’amica “basta la faccio finita, al primo ponte mi butto”. Disperata e in lacrime esce di casa e sale in auto, una Mini Cooper, e se ne va. L’amica, che qualche minuto dopo vede il messaggio, allarmata chiama i genitori della ragazza. Sono le 22 di sabato scorso. Papà e mamma angosciati non perdono tempo. Prima provano a chiamarla al telefono cellulare, ma la figlia non risponde. Allora decidono di chiamare il 113, segnalando alla questura la scomparsa della figlia e dicendo dei suoi intenti suicidi diramati attraverso Facebook. Subito gli agenti della sezione “Volanti”, con almeno un paio di pattuglie, si mettono alla ricerca della ragazza. Sono minuti di angoscia, ma alla fine i poliziotti riescono a individuarla. La trovano all’interno della sua auto, posteggiata e a motore spento. Un agente le chiede perchè volesse farla finita e lei ha risposto: «Solo un momento di grande sconforto, ma non avevo nessuna intenzione di uccidermi per quello». I poliziotti, dopo avere calmato la giovane, l’hanno accompagnata a casa e riconsegnata ai genitori. La storia d’amore con il giocatore del Padova però non è finita, anzi. Sembra che i due si siano rimessi insieme e che il rapporto funzioni meglio di prima. Una litigata nata proprio sabato alla fine del derby Padova-Vicenza, che ha visto i biancoscudati vincere per due a uno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy