Giordani, sospetto ictus. Messaggi di solidarietà e auguri da tutto il mondo politico

Giordani, sospetto ictus. Messaggi di solidarietà e auguri da tutto il mondo politico

Sergio Giordani ha accusato un grave malore nella serata di giovedì 4 maggio, al termine di un’altra estenuante giornata di campagna elettorale. È accaduto attorno alle 21,30, mentre il candidato sindaco si trovava a Voltabarozzo per un incontro con i suoi sostenitori. Soccorso dal personale del Suem, Giordani è stato trasportato in pronto soccorso e trattenuto in Neurologia, si parla di ictus ischemico. Le sue condizioni hanno destato forte preoccupazione.  In base alle prime informazioni che trapelano, il candidato sindaco nella notte sarebbe stato sottoposto a trombolisi. E’ ora ricoverato in stroke unit.  Messaggi di solidarietà e auguri per una pronta guarigione sono arrivati subito a Giordani da tutti gli altri candidati sindaco impegnati nella campagna elettorale, da Bitonci a Lorenzoni. Lo stesso Bitonci sulla sua pagina Facebook propone di sospendere tutti i confronti elettorali fino alla guarigione di Girdani. (Da Il Mattino)

Un malore grave. Improvviso. Potente. Forse un ictus ischemico. L’imprenditore Sergio Giordani, 63 anni, candidato sindaco di Pd, un pezzo di centrodestra e una vasta area civica, è ricoverato nel reparto di Neurologia dell’ospedale di via Giustiniani. Il fatto, che potrebbe addirittura metterne a rischio la partecipazione alle elezioni cittadine dell’11 giugno prossimo, è avvenuto la sera di giovedì 4 maggio mentre Giordani si trovava a un incontro con alcuni militanti del Pd nella Sala Nievo di via Piovese a Voltabarozzo. L’ennesimo di una giornata intensa, in cui aveva presentato anche il suo programma. L’ex presidente dell’Interporto, nonché patron dell’ultimo Calcio Padova promosso in serie A nel 1994, ha trascorso la notte in ospedale per una lunga serie di accertamenti, sempre con a fianco la moglie Lucia Betto e gli uomini del suo staff, in testa il segretario provinciale del Pd Massimo Bettin e il tuttofare Simone Pillitteri. L’aspirante primo cittadino, che secondo qualcuno potrebbe addirittura non essere più in grado di condurre la campagna elettorale in vista del voto in calendario tra poco più di un mese, era seduto ad ascoltare le considerazioni di alcuni partecipanti all’incontro quando, inaspettatamente, si è accasciato su se stesso perdendo conoscenza. I soccorsi sono arrivati nel giro di pochi minuti e Giordani, accompagnato pure dal consigliere regionale del Pd Claudio Sinigaglia, è stato trasportato in ambulanza in via Giustiniani. Sulle sue reali condizioni, comunque gravi, vige ancora il più stretto riserbo. Ma l’agitazione, sia tra i familiari che tra i supporter politici, è tanta. (Dal Corriere Veneto)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy