HITLER E IL CALCIO PADOVA

HITLER E IL CALCIO PADOVA

Il 5 aprile compare su youtube un video dal titolo “Hitler, il Calcio Padova e Zanonato”, primo episodio di una saga di (finora) 4 video realizzati da un tifoso. Si tratta di una rivisitazione ironica e inventata di alcune scene del film “La caduta – Gli ultimi giorni di Hitler”, pellicola di Oliver Hirschbiegel del 2004. In questi video il Fuhrer è un accanito tifoso biancoscudato che si infervora contro la dirigenza del Padova. Pochi giorni dopo il primo capitolo, compare online “Goodbye Mister Nello”, in cui vi è un evidente accanimento verso gli errori di Vantaggiato e lo “schema di punizione delle formiche impazzite” di Di Costanzo. Il terzo episodio, intitolato “L’eterno ritorno di Carlo”, inizia così “Il fu Calcio Padova informa che Cestaro, dopo un’attenta disamina notturna dei tatuaggi della Carron, dopo un’intensa mattinata passata con la sua cartomante di fiducia, preso atto dell’ineluttabile responso dei tarocchi, ha deciso di rimuovere dall’incarico Nello “Silvan” Di Costanzo ed ha richiamato Carlo “siamo un gruppo meraviglioso” Sabatini. Al più presto verranno informati gli impiegati Sottovia e De Franceschi”. Non si sprecano ulteriori prese in giro verso il Cavaliere e la dirigenza. Nell’ultimo clip “La disfatta di Empoli”, in cui Hitler è colto da un attacco di idrofobia, appaiono battute verso giornalisti già citati nei precedenti episodi: un soldato dice “Possiamo ancora salvarci”, “Possiamo ancora perderle tutte con Sabatini. Lavori anche tu a Telenuovo? Non sai leggere la classifica?”, replica il Fuhrer. “Grazie, veramente buono signorina Moscato” -dice Hitler finendo di mangiare la zuppa- “Facciamo più fatica ad azzeccare un rigore che Borile i congiuntivi”. Poi si alza e, sdegnato, se ne va.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy