I tifosi ci scrivono, Dal Canto divide ancora

I tifosi ci scrivono, Dal Canto divide ancora

Riportiamo alcune delle tantissime mail che ci sono arrivate in redazione dopo la vittoria ad Ascoli. Gli argomenti sono vari, anche se il tema preferito è sempre Dal Canto: è o non è l’allenatore giusto per raggiungere la serie A?

Carlo: “Voglio far conoscere la mia esperienza che spero si possa risolvere, ma a tutt’ora non ha luce!

Ho acquistato il 25 dicembre la tessera del tifoso tramite tiketone per poi poter acquistare il mini abbonamento per il girone di ritorno del Padova; bene…io attualmente non ho ancora ricevuto la tessera e sabato dovrei andare allo stadio per vedermi padova sampdoria!!! ho contattato tiketone e seppur risultando effettuato il mio ordine non sanno dirmi nulla; ora ho contattato anche il calcio padova attraverso una email, ma per ora non ho ancora ricevuto risposte!!! Come devo fare secondo voi? So che come me anche altre persone stanno avendo lo stesso problema!!! Faccio notare che la tessera mi sarebbe servita anche per poter andare ad Ascoli a vedere il Padova, ma non avendola, non sono potuto andare!!! Voi avete dei suggerimenti? grazie”

Caro Carlo, faremo le opportune verifiche e poi ti contatteremo in privato. Intanto pubblichiamo la tua mail. (Redaz)

Roberto: “Caro Direttore, leggo con stupore il legittimo sfogo del procuratore di Hallenius, boicottato oltre ogni limite di decenza da dal canto che, finita la fase dei deliri, é passato a quella di scassare i cosiddetti a molti giocatori. 

Abbiamo un allenatore specialista nello spaccare lo spogliatoio e costringere alla fuga giocatori che ci invidiano tutti. Solo da quello che si legge ci si rende conto che questo pazzo entra regolarmente in conflitto con i giocatori più rappresentativi, innescando turbolenze che investono tutta la squadra e che finiscono per contagiare tutto l’ambiente, tifosi compresi.

Nonostante questo oggi leggo:”Rino Foschi a Seriebnews elogia Dal Canto: “L’ho sempre detto, questo tecnico ha grandi qualità. L’ha dimostrato l’anno scorso entrando in corsa e lo sta facendo quest’anno. Un campionato che abbiamo preparato con attenzione e che sta portando i suoi frutti. Siamo felici di questo tecnico che ora è di fronte a scelte, vedi Milanetto-Italiano e Cacia-Ruopolo, e sta dimostrando che può crescere. Prevedo grandi cose per lui e gli sono vicino”.

Per me, lo ripeto, abbiamo a che fare con un pazzo incompetente. Per Foschi con un mezzo genio. Tu come la vedi?

Caro Roberto, molti tifosi la pensano come te. Io credo che Dal Canto si sia reso antipatico a una parte della tifoseria dopo quelle famose dichiarazioni sulle potenzialità della squadra. E adesso, aldilà che vinca o che perda, che faccia giocare bene la squadra o meno, è spesso e volentieri “beccato”. I risultati però stanno dalla sua parte e, converrai con me, sarebbe un suicidio non confermargli la fiducia. Siamo a metà campionato e stiamo viaggiando bene, magari non giocando un calcio eccelso, ma siamo a ridosso delle prime posizioni, che è quello che conta. C’è tutto il girone di ritorno, vedremo. Sul caso Hallenius credo che ci sia da una parte un procuratore pretenzioso, dall’altra una scarsa considerazione verso lo svedese. Però consideriamo due cose: i concorrenti di Hallenius si chiamano Succi, Cacia e Ruopolo (per nominare solo le punte centrali), e lo svedese in Italia deve ancora dimostrare il suo effettivo valore (in Svezia è un’altra cosa). In questo non mi sento di condannare Dal Canto. (Ste.Via.)

Alberto: “Caro direttore, vorrei capire dove sarebbero le colpe di Dal Canto. Secondo me ai tifosi del Padova piace cambiare allenatore ogni tanto, per vedere facce nuove. Altri motivi non ne ho.

Caro Alberto, Dal Canto ha i numeri dalla sua. L’obiettivo promozione è perfettamente alla portata e conocordo con te che non è giusto metterlo in discussione. Si può affermare però, senza dire un’eresia, che la squadra non sta giocando al massimo delle proprie capacità. Come invece stanno facendo Pescara, Verona o Sassuolo. (Ste.Via.)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy