I tifosi ci scrivono, giocatori padovani al Padova

I tifosi ci scrivono, giocatori padovani al Padova

Lo spazio delle mail dei tifosi (info@padovasport.tv):

Michele: “Caro Direttore, Nn pensavo ma ci sono stato veramente male per l’epilogo del campionato odierno!

Condivido appieno la decisione dei ragazzi della Tribuna Fattori di rimanere fuori enn presenziar,e sugli spalti…nn servirà a niente ma è forse l’unico modo per far capire lo sdegno dei tifosi ad un atteggiamento così dei giocatori verso la maglia di una città!! Devono giocare in un assordante silenzio!!!! Propongo alla società Calcio Padova di privilegiare la scelta di  giocatori, per il prossimo campionato, di origine Padovana almeno saranno attaccati ai nostri colori!!!!”

Carlo: “Mi sia permesso di sostenere che l’editoria “Un unico vero responsabile” rasenta la follìa e vi spiego rapidamente il perché. Siamo di fronte a una società, il Padova, che ha a capo del settore tecnico uno dei direttori sportivi più esperti di questa nazione e mi volete dire che è tutta colpa dell’allenatore? Premesso che il signor Dal Canto colpe ne ha, parecchie pure, vorrei chiedervi se è colpa di Dal Canto il fatto che si siano portati a Padova nelle ultime 2 sessioni di mercato giocatori indagati, scommettitori rei confessi, presunti collusi, gente col solo intento di svernare con la forma fisica di un 80enne, casi umani che negli anni precedenti avevano collezionato più squalifiche e partite fuori rosa di presenze, potenziali fenomeni fischiati dai loro tifosi ovunque abbiano giocato dopo 3 partite, casi clinici che non riescono a fare più di 2 partite senza aver problemi muscolari , gente più in chat su facebook che ad allenarsi, e mi fermo qui con la consapevolezza di aver indicato figure di giocatori nella nostra rosa presenti e impossibili da smentire. E’ colpa di Dal Canto se in rosa c’era questa gente? Non credo, perché anche se Dal Canto li avesse indicati, visto che il signor Foschi è uno dei dirigenti operanti con più esperienza nel mondo del calcio lui che ha esperienza doveva quanto meno pesare i personaggi e mettere un altolà a certi arrivi. Ma dove volete che vada una squadra che ogni settimana ha 2-3 giocatori in giro per procure, che una volta al mese ha deferimenti per scommesse, che è piena di gente per cui il calcio è la preoccupazione n°3 o 4 della vita? Dove volete che vada la squadra che ha lo stesso centrocampo e 3/4 di difesa dell’anno che sia è salvata per miracolo ai playout? Questo qualcuno l’ha mai detto? Qualcuno ha mai detto che serviva a questa squadra solo un giocatore a gennaio, UN DIFENSORE. E’ stato preso un altro indagato invece, a centrocampo, come ce ne fosse bisogno. Non parliamo poi della figura barbina fatta con la storia di Ruopolo, dove Foschi per giunta ci ha preso tutti per dementi dicendo in conferenza stampa che non sapeva nulla, quando 3 mesi fa avevano mandato il giocatore a confessare con l’avvocato della società, certo Foschi, Ruopolo va a confessare e tu che sei da 40 anni nel calcio non lo sai, passi per Cestaro, che è la e si fa abbindolare da quello che gli dicono gli scagnozzi, ma Foschi..suvvia. Qua volete dare in pasto Dal Canto alla tifoseria per salvare la marmaglia che c’è altrove, mi pare chiaro. Lo diciamo un altro fatto INCONTROVERTIBILE? La squadra fino a quando il Dott. Baraldi era lontano da Padova era seconda in classifica, poi arrivato lui è crollato tutto, oltre all’intensificarsi del casino scommesse. Dal momento che questo signore di professione fa il liquidatore di società (a Roma, Parma, Bologna e Modena questo ha fatto, liquidare quello che c’è e trovare un acquirente per il futuro), secondo voi, in un’azienda, se viene assunto un liquidatore il personale cosa fa? Aumenta la produzione o tira a campare e si cerca un altro posto? Invece di far notare questo qualche giorno fa cosa leggo? Praticamente una lode e gloria a Baraldi, sono rimasto basito. Chiudo dicendo che è inutile andare a guardare la pagliuzza quando la trave è bella conficcata in entrambi gli occhi, Dal Canto l’anno scorso con una squadra di calcio vera è arrivato dov’è arrivato, quest’anno con un carrozzone degno del circo Togni ha fallito, c’era da aspettarselo, bastava guardare la gente che ci si era messo in casa ad agosto per capirlo, nessuno lo aveva previsto, anche perché l’entusiasmo era a mille, però nemmeno dire che è solo colpa dell’allenatore, no, non è onesto intellettualmente”

Alberto P.: “Forse sabato sarebbe meglio starsene tutti a casa o meglio il divertimento sarà di scena dappertutto tranne che all’Euganeo. Penso che chi andrà allo stadio, compreso comunque il sottoscritto lo farà solo per amore del Padova e per rispetto verso il nostro Presidente.  Ma Presidente per favore sabato manda in campo la primavera e fai tu l’allenatore forse riusciremo a divertirci anche all’Euganeo.

Lino: “Caro direttore, ormai qui a padova hanno tutti il proprio orticello da difendere. Sono stato appena bannato dal blog di ****** per aver riportato il vostro articolo sui necessari tagli in società (mi pare si intitoli “Calcio padova, verso il ridimensionamento”). Solo per aver messo questo link, che condivido in pieno e in cui sono scritte sacrosante verità, sono stato eliminato. Pura follia!!! Fortuna che il web e vasto e le opinioni si possono esprimere in tanti modi e in tanti posti diversi. Ma sapere che c’è gente che come lavoro dovrebbe informare e che invece protegge fino alla fine i propri amichetti in società fa venire il voltastomaco!!! Lo fanno qui a padova per la squadra di calcio […]”.

Hai ragione Michele anche perchè di padovani forti in giro ce ne sono molti. Carlo, capisco che puoi non condividere l’editoriale, ma credo che sia fuori luogo davvero dare colpe a Baraldi per quello che (non) ha fatto. Non lo difendo, penso solo che sia una figura necessaria per questa società. Alberto, non credo che alla fine vedremo in campo la primavera, ma forse Cano sì. Lino: come dici tu, ognuno ha i propri interessi. Scrivi qui se ti hanno bannato dall’altra parte! Io da parte mia cerco sempre di non favorire ne danneggiare nessuno, riporto i fatti e faccio alcune considerazioni (ci provo, almeno, poi può riuscirmi più o meno bene). (Ste.Via.)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy