I tifosi ci scrivono. Play-off? Un miraggio

I tifosi ci scrivono. Play-off? Un miraggio

Riportiamo alcune mail che ci sono arrivate in redazione (info@padovasport.tv). In corsivo, sotto, le nostre risposte.

Nicola: “Finalmente sabato si è tornati a vedere gol biancoscudati all’Euganeo. A parte la gioia che accompagna intrinsecamente una vittoria, la partita contro il Gubbio però non ha fatto altro che rimarcare tutte tutte le perplessità su questo Padova e, se i giochi non fossero ormai fatti, mi avrebbe preoccupato più della batosta con il Pescara. Quella con gli adriatici è stata infatti la classica giornata storta, che se fosse stata isolata, avrebbe lasciato con l’orgoglio ferito e nulla più. Con il Gubbio, invece, pur giocando contro una squadra tra le più deboli viste quest’anno all’Euganeo, sono emerse comunque le solite mancanze che hanno autolimitato le prestazioni del Padova, indipendentemente dall’avversario di turno: facilità con cui la difesa viene bucata, quasi totale incapacità di concludere l’ultimo passaggio in modo efficace o di tirare nello specchio della porta, manovra arzigogolata ed improvvisata (a tal proposito, era solo una mia sensazione o è parso anche a voi che Cutolo sia stato volontariamente ignorato dai compagni per quasi tutta la partita e soprattutto, gol a parte, nel secondo tempo?).

Mi è rimasto dunque forte un dubbio che mi porto dietro da tutto il girone di ritorno e che vorrei condividere con voi che seguite il calcio non da semplici tifosi ma da addetti ai lavori: viene prima l’uovo o la gallina, ovverosia: la squadra gioca male quindi i giocatori sembrano tecnicamente inadeguati o i giocatori sono tecnicamente inadeguati e quindi la squadra gioca male? Da un lato ci sono tutte le lacune tattiche e strategiche di cui si è detto e ridetto, dall’altro ci sono giocatori che, nonostante fossero marcati allegramente, sabato ne hanno combinate di tutti i colori. Penso che se la partita si fosse giocata dieci anni fa la Gialappa’s Band sarebbe stata capace di dedicare un’intera puntata di Mai Dire Gol al povero Lazarevic o allo spaesato Drame!

Vi chiedo quindi: è una questione di testa o di piedi? Va immolato solo Dal Canto, o ha ragione lui con il suo ripetuto, e spesso sgradevole nei toni, “questi siamo”? Un saluto a tutta la redazione e sempre e comunque forza Padova”.

Claudio: “Caro direttore, complimenti intanto per il sito… ormai tutte le notizie passano per prima di qui!!!! Siete i migliori. Vengo al punto: qualche settimana fa hai scritto che la serie A è quasi un obbligo per i conti malandati del Calcio Padova. Ormai penso, e credo che tutti siamo della stessa opinione, che sul campo non ci andremo mai nella massima serie, a meno che… secondo te il Padova ha qualche possibilità di ripescaggio, se dalle varie procure dovessero arrivare punizioni dure per le squadre coinvolte nel calcioscommesse?? E in ogni caso il Padova rischia il fallimento?

Lele: “Vergognoso l’articolo di tale Gottardo, ma chi è questo e perchè si permette di criticare Cestaro? Perchè non prendete una posizione a riguardo?”

Francesco: “Buongiorno, è possibile (magari chiedendo a qualche rappresentante) sapere la posizione della Tribuna Fattori relativa a Bentivoglio, Sottovia e Potti? Su Italiano, Ruopolo e Cestaro si sono espressi. Punto 1: auspico forti iniziative con i fatti a favore del Presidente (con Gubbio e Ascoli o in altre sedi). Punto 2: Bentivoglio è inamovibile per Dal Canto (scelta che a me piace poco anche tecnicamente parlando), quindi si rischia quanto accaduto per Ruopolo (a parte che sembra coinvolto pesanemente, qua e là ho letto che forse ha confessato pure lui?). Punto 3: le gestione dirigenziale, forse troppo ricca di figure, mi sembra alquanto approssimativa e volta più ai propri interessi che a quelli di Cestaro/Carron e del Padova inteso società e tifosi.

Mattia: “Cari amici di PadovaSport, Dal Canto ha sicuramente fatto molti punti con il Padova ma è bene ricordare che l’obiettivo era la serie A, possibilmente senza play-off (cioè migliorarsi rispetto all’anno prima). Terminando al settimo posto, pur con più punti dell’anno scorso, è una vittoria di Pirro. Una persona intelligente non si permetterebbe neppure di ricordare che sono stati fatti più punti dell’anno scorso, perchè è un dato che conta davvero poco. Fuori dai play-off il Padova andrebbe incontro a un fallimento di enormi proporzioni, soprattutto economiche. La colpa è sia di Dal Canto, sia di chi ha puntato a occhi chiusi e per troppo tempo su di lui… Magari il nostro tecnico diventerà un fenomeno, ma se non andiamo ai play-off, qui ha fallito. Punto. Ridicoli gli editoriali di certi quotidiani che cercano di difendere dal canto e criticano i tifosi che fischiano allo stadio!!!!”

Beppe: “Interessante l’editoriale su Baraldi. Caro Stefano, ora aspettiamo la sua conferenza stampa!! Interessante che tutti più o meno hanno detto che a fine stagione parleranno…. Carron, Foschi, Baraldi tutti che vogliono dire qualcosa alla fine. Aspettiamoci lunga estate calda”

Antonio: “I play-off sono un miraggio. Sapete perchè? A Nocera non vinciamo!! Pronto a scommettere”

Rispondo intanto a Nicola: i giocatori del Padova non sono tecnicamente inadeguati, anzi sono dei top-player (uso espressione molto in voga oggi) per la categoria. Dipende dall’allenatore, e solo dall’allenatore, farli esprimere al meglio delle loro potenzialità. A Claudio, che chiede se il Padova può essere ripescato o può fallire, rispondo che la squadra invischiata maggiormente nel pasticcio scommesse in serie A è il Lecce, che ieri è retrocesso. Sul possibile fallimento, credo sia l’ipotesi più remota. La parola d’ordine per il prossimo anno sarà “ridimensionamento”, con Cestaro sempre al timone. Lele ci chiede dell’articolo di Gottardo: non mi interessa prendere posizione, è una delle tante opinioni che si leggono in rete… Con Francesco sono d’accordo sul punto 3. Mattia parla di fallimento in caso di mancati play-off e sono della stessa idea. Beppe, hai ragione, aspettiamoci un finale un po’ movimentato. Secondo tradizione… (Ste.Via.)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy