Il Parma rinasce con Barilla: “Qui a titolo personale, l’azienda non c’entra. La mia dedizione alla causa sarà  totale”

Il Parma rinasce con Barilla: “Qui a titolo personale, l’azienda non c’entra. La mia dedizione alla causa sarà  totale”

Il Parma riparte da zero, con volti noti alla città, tra cui Guido Barilla e Nevio Scala. Oggi alla presentazione del progetto nella sala stampa dello Stadio Tardini, l’imprenditore della pasta ha parlato in questi termini: “E’ per me un giorno molto emozionante – ha spiegato Barilla – Non mi sarei mai aspettato di essere qui, in questa sala. Io sono uno sportivo da quando sono nato. Non ho mai fatto il calciatore perché non ne ero capace. Mi ritrovo qua assieme a questo gruppo di amici entusiasti per cominciare una storia diversa da quelle viste. Innanzitutto perchè è una storia di un nuovo inizio, con persone che hanno grande passione per la nostra città. Molti di noi sono imprenditori, che hanno avuto tanto dalla nostra città, che vogliamo risorga. Il calcio è importantissimo per la riserruzione di Parma. Quello che è successo qui è estremamente triste. Noi pensiamo che la determinazione che questo gruppo metterà farà sì che si apra un nuovo capitolo, con persone serie e competenti, a cui affideremo tutta la gestione tecnica della società. Noi siamo imprenditori, il calcio va affidato ai professionisti. La squadra avrà modo di rinascere, ripartire da zero, con grande umiltà. Crescerà in modo sano, e speriamo si intraprenda una strada di grandi successi. Abbiamo iniziato ad avere questa idea a febbraio. Quando ci sono state le aste, ci siamo detti: ‘Fermiamoci, vediamo quello che succede’. Abbiamo sperato nella B. Noi pensiamo di fare qualcosa di differente. Io rappresento una impresa molto importante per la città, perchè tante persone che lavorano con noi sono di Parma. Questa è un’avventura che faccio io personalmente, non ha nulla a che fare con l’azienda. E’ una mia scelta personale, fisica. Lo devo al Parma Calcio. Molti di voi sapranno che io sono milanista da sempre, che sono venuto al Tardini poche volte. Questo non vuol dire nulla. La mia dedizione per questa squadra sarà totale”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy