Il punto sulla Serie B: si inceppano le prime della classe, e quante rimonte!

Il punto sulla Serie B: si inceppano le prime della classe, e quante rimonte!

Commenta per primo!

Dopo la lunga pausa invernale, torna la Serie B, con la prima giornata del girone di ritorno, con cui si apre il 2014. Anno nuovo, Serie B… vecchia. Eh si perchè come al solito il campionato cadetto ci ha regalato emozioni e risultati a sorpresa, che non hanno però mutato le gerarchie sia in testa, che in coda alla classifica. Il Palermo infatti, dopo essere incappato in un pareggio a reti bianche contro il Modena fra le mura amiche del Barbera, mantiene la vetta, ma deve ringraziare il Latina, che grazie alle reti di Jefferson e Ristovski (all’ultimo respiro), ribalta l’iniziale vantaggio dell’Empoli secondo in classifica, siglato dal solito Ciccio Tavano. Grande occasione persa per avvicinarsi alla vetta per l’Avellino, che cade a Novara per 2 a 1, dopo essere passato in vantaggio con Galabinov. Non certo una buona notizia per Padova e Cittadella. Per la cronaca, gol decisivo siglato dal neoarrivato in casa gaudenziana Marco Sansovini. In zona playoff, tre punti importanti per il Lanciano di Baroni, che supera il Brescia grazie alla rete di Antonio Piccolo, mentre il Pescara capitola sul campo della Juve Stabia, anche in questo caso su rimonta. Prima vittoria di Pea sulla panchina delle vespe, che salgono a quota 12 punti. Ottima prova di forza da parte del Cesena, che sconfigge a domicilio il Varese con un perentorio 3 a 1 (fallendo anche un calcio di rigore con Succi). Tra i romagnoli, ottima prova di Marco D’Alessandro, autore di una rete e due assist. Passando alle zone “calde” della classifica, detto del successo della Juve Stabia, si aggiudica i tre punti anche la Reggina, che torna al successo dopo nove giornate, andando a espugnare il San Nicola di Bari con il risultato di 1 a 0, frutto della rete in apertura di Maicon e anche, ad onor del vero, della sorte favorevole, con il Bari che ha fallito numerose occasioni da gol, tra le quali anche un rigore di Defendi. Buona la prima dunque per il tandem Gagliardi-Zanin sulla panchina amaranto. Nel frattempo, la ventiduesima giornata si era aperta ieri sera con il successo interno del Trapani sul Padova, che resta a quota 18 punti e si interroga sul futuro di Mutti. Ma se Padova piange, Cittadella non ride: nuova beffa, dopo quella dell’ultimo turno contro il Lanciano, per la squadra di Foscarini, che viene sconfitta in rimonta (tanto per cambiare) dallo Spezia di Devis Mangia, che trova il gol decisivo al 90′ con un colpo di testa di Ceccarelli. Punti pesanti per la nuova Ternana di Attilio Tesser, che esordisce alla grande superando a domicilio il Carpi, prossimo avversario del Padova. 2 a 1 il finale, e quinta rimonta di giornata. Al gol di Memushaj rispondono, infatti, Antenucci su rigore e l’ex biancoscudato Rispoli. Per concludere, Mancosu conserva la vetta della classifica-cannonieri, salendo a quota 15 reti. Alle sue spalle, a un gol di distanza, troviamo Pavoletti, anch’egli a segno in questa giornata. Prossimo turno, il ventireesimo, il prossimo fine settimana, con il Padova impegnato all’Euganeo contro il Carpi e il Cittadella di scena sul difficile campo della Ternana, entrambe nella speranza di voltar pagina.

Ecco di seguito i risultati di giornata con classifica aggiornata:

Venerdì 24 gennaio, ore 20.30

Trapani-Padova 2-1   3′ Basso (T), 17′ Mancosu (T), 78′ Rocchi (P)

Sabato 25, ore 15.00

Bari-Reggina 0-1   1′ Maicon

Carpi-Ternana 1-2   20′ Memushaj (C), 26′ rigore Antenucci (T), 69′ Rispoli (T)

Cittadella-Spezia 1-2   32′ Busellato (C), 64′ Ferrari (S), 90′ Ceccarelli (S)

Juve Stabia-Pescara 2-1   49′ autogol Ghiringhelli (P), 85′ Lanzaro (JS), 91′ Di Carmine (JS)

Lanciano-Brescia 1-0   78′ Piccolo

Latina-Empoli 2-1  74′ Tavano (E), 78′ Jefferson (L), 93′ Ristovski (L)

Novara-Avellino 2-1   31′ Galabinov (A), 59′ Rigoni (N), 86′ Sansovini (N)

Palermo-Modena 0-0  

Varese-Cesena 1-3   3′ D’Alessandro (C),  19′ Belingheri (C), 33′ rigore Pavoletti (V), 75′ Gagliardini (C)

Lunedì 27, ore 20.30

Siena-Crotone

Classifica aggiornata: Palermo 41; Empoli 39; Avellino 37; Lanciano 36; Cesena 34, Pescara 34; Trapani 33, Latina 33, Spezia 33; Crotone 32*; Brescia 30, Carpi 30*; Varese 28; Siena 27*; Ternana 25; Novara 24; Modena 23, Bari 23; Cittadella 21; Padova 18*; Reggina 17; Juve Stabia 12.

*una gara in meno

Siena 7 punti di penalizzazione

Bari 3 punti di penalizzazione

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy