Inchiesta sul Fair Play finanziario

Inchiesta sul Fair Play finanziario

Commenta per primo!

In questi giorni due eventi stanno scuotendo il mondo del calcio e per questo motivo abbiamo deciso di parlarne e approfondirli.

Il primo evento è l’avvio di un’inchiesta parlamentare da parte della Commissione Francese per gli affari Culturali, l’Educazione e lo Sport, riguardante gli effetti che produrrà l’introduzione del Fair Play Finanziario.

A chiedere l’avvio dell’inchiesta é stato il deputato Thierry Braillard della regione di Rhone. L’investigazione durerà circa 4 mesi e tratterrà l’impatto delle nuove regole in Francia. L’obiettivo é di discutere con i membri dell’UEFA sulle regole del Fair Play tenendo in considerazione che il deficit dei club francesi si aggira intorno a 250 milioni di euro.

La commissione vuole concentrare i suoi sforzi nell’analisi del PSG e del Monaco finanziati da investitori del Qatar e delle Russia rispetto agli altri club francesi.  E gli investimenti dei club francesi rispetto al resto dell’Europa.

Capire bene le regole sarà fondamentale per lo sviluppo dell’infrastruttura calcistica francese per i prossimi anni, soprattutto quando ci prepariamo ad ospitare gli Europei del 2016 dice Braillard, europei su cui sarà presto possibile scommettere su Gioco Digitale Scommesse cui puoi iscriverti sfruttando il massimo bonus disponibile grazie a GD Casinò codice promozione. La paura che si sta diffondendo é che il Fair Play Finanziario, invece di ridurre le differenze tra club, le possa acuire.

Il secondo evento che sta scuotendo il mondo del calcio é l’accordo tra la Premier League e IMG Media.

Questo accordo é un asset molto importante ed unico nel suo genere. Dalla stagione 2013-2014 si potranno vedere live tutte le partite della Premier League negli aerei delle compagnie Lufthansa, Gulf Air e Norwegian Cruise. Ci sarà infatti un canale dedicato chiamato Sport24 che offrirà oltre alle partite anche tutti gli highlights.

In questo modo il campionato inglese potrà essere visto ogni giorno da milioni di giocatori provenienti da tutto il mondo, aumentando così di molto il potere del suo brand. Non proprio come la nostra squadra del cuore di cui si parlava già in questo articolo qui, Padova e Serie A. Si prevedono infatti un incremento degli affari a doppia cifra.

“(…) i voli aerei sono un ottimo target. Le persone devono passare il tempo a volte di molte ore. Crediamo quindi che i nostri giochi sarebbero perfetti in questo contesto. Si potrebbero ad esempio creare anche dei veri e propri tornei di poker nel cielo, un’idea molto allettante”.

Sostiene la direzione di Gioco Digitale. Ultimamente anche gli operatori di giochi a distanza AAMS hanno visto negli aerei un business molto fruttuoso e per questo motivo vorrebbero siglare degli accordi con le compagnie aeree per poter fornire tablet con i loro giochi, incrementando anche i bonus ad essi collegati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy