Ipotesi Padova in D con Penocchio, le risposte alle vostre domande

Ipotesi Padova in D con Penocchio, le risposte alle vostre domande

Quale futuro per il Calcio Padova? Come abbiamo scritto (leggi qui), l’ipotesi più plausibile al momento è la serie D con Penocchio e Valentini ancora ai posti di comando. Una prospettiva che ovviamente non entusiasma la maggior parte dei tifosi biancoscudati. In queste ore ci avete scritto in tantissimi, per avere maggiori informazioni sulla fattibilità e sulla convenienza di questa operazione, che, lo ribadiamo ad oggi da quanto risulta alla nostra redazione è un’idea, che può essere concretizzata come no. Abbiamo riunito i vostri quesiti, ed ecco qui le nostre risposte:

Perché l’opzione Penocchio/Serie D è la più sensata?

Perché è l’unica con la quale verrebbero garantiti:

Anzianità di affiliazione;

Pendenza di rapporti giuridico-sportivi sui calciatori (premi di preparazione in caso di tesseramento da parte di altre società professionistiche; premi alla carriera in caso di esordio in serie A oppure Nazionale);

Conservazione di denominazione sociale e marchio d’impresa.

Perché l’operazione Atletico San Paolo può essere accantonata?

Perché tanto può essere riproposta in ogni momento, non dovesse andare a buon fine l’iniziativa di Penocchio.

Perché l’operazione Newco dovrebbe essere accantonata?

Perché tanto, in caso di fallimento del Padova di Penocchio, potrà essere riproposta (vedi salvataggio del San Paolo di quest’estate).

Che probabilità ha Penocchio di riuscire nel suo intento?

Bisogna distinguere i diversi aspetti della questione.

Per perfezionare l’iscrizione in Serie D: medio-alte.

Per ripartire di slancio con settore giovanile e scuola calcio: medio-alte se conferma e motiva i collaboratori chiave, tra cui Giorgio Molon e Simone Marconato.

Per fare un buon campionato di Serie D: dipende, ma non è un campionato difficile se hai giovani di qualità – e il Padova ne ha tanti se riesce a trattenerli.

Per fare la Lega Pro 2015-2016: prospettiva ora lontana ma non da scartare. Se chiude le transazioni con i tesserati 2013-2014 e fa un buon campionato, viste le numerose defezioni che ci sono ogni anno, non è da escludere che, magari tramite un ripescaggio, la squadra possa essere iscritta alla Lego Pro 2015-2016.

Per chiudere le transazioni con i tesserati dell’area sportivi 2013-2014: dipende, non è facile ma neanche impossibile.

Per chiudere i debiti della gestione Cestaro: difficile ma non impossibile, con la sponsorizzazione Unicomm biennale residua probabilmente il grosso verrebbe coperto.

Di cosa ha bisogno Penocchio che ora non ha?

FONDAMENTALE Dell’appoggio dei tifosi, da riconquistare.

FONDAMENTALE Dell’appoggio dell’amministrazione, da non scartare viste le ultime dichiarazioni di Bitonci decisamente in sfavore di Cestaro più che di Penocchio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy