L’ex biancoscudato Babacar al comando della classifica cannonieri, un film già  visto

L’ex biancoscudato Babacar al comando della classifica cannonieri, un film già  visto

Commenta per primo!

Khouma El Hadji Babacar. Delusione al Padova, bomber e leader al Modena. Il suo nome si aggiunge alla lista degli attaccanti che, dopo aver esibito prestazioni  non certo entusiasmanti all’ombra del Santo, fanno la fortuna delle squadre nelle quali trasferiscono successivamente.

L’esempio più recente è quello di Matteo Ardemagni: 3 gol in sei mesi in biancoscudato e 23 gol nello scorso campionato, realizzati sempre con la maglia dei canarini. C’è poi Daniele Cacia: 11 gol con il Padova nella stagione 2011-2012 e 23 in quella successiva tra le fila dell’ Hellas Verona, promosso in Serie A. Emblematico poi il caso-Succi: ceduto nell’estate del 2012 a causa dei persistenti dubbi sulle sue condizioni fisiche, totalizzerà ben 15 gol con la maglia del Cesena.

Con la doppietta di oggi (la terza) Babacar sale al comando della classifica marcatori, a quota sette gol, in compagnia di Pavoletti e Antenucci, giocatori seguiti a lungo dalla società di Viale Nereo Rocco nelle ultime sessioni di mercato, riscontro questo che sicuramente lascia l’amaro in bocca ai tifosi biancoscudati. L’attaccante senegalese sembra letteralmente rinato con la cura Novellino: la prima rete stagionale arriva alla seconda giornata contro il Varese, grazie ad una zampata in area di rigore su cross di Garofalo. Il secondo e terzo gol vengono realizzati contro il Trapani al Braglia, il primo dei quali di pregevole fattura: conclusione a rientrare sul secondo palo dal lato sinistro dell’area di rigore. Il successivo appuntamento con la doppietta è fissato alla settima giornata contro la sua ex squadra: proprio il Padova. La prima rete è quasi la fotocopia di quella realizzata contro il Trapani: tiro a giro all’incrocio dei pali e Colombi attonito. La seconda è una cavalcata di 35 metri con tanto di dribbling su Perna conclusa con un preciso diagonale nell’angolino sinistro. Ciliegina sulla torta l’assist per il gol di Signori. Le ultime due reti, siglate contro la Reggina, sono cronaca odierna: la prima viene realizzata con un beffardo cucchiaio su calcio di rigore, la seconda con un preciso interno destro che non lascia scampo a Benassi.

Se il Modena occupa ora il sesto posto in classifica a quota 15 punti, in piena zona playoff, deve molto al suo bomber senegalese, che sicuramente vorrà incrementare ulteriormente il suo bottino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy