La lettera del club “Gabbiani”: Basta dirigenti inadeguati

La lettera del club “Gabbiani”: Basta dirigenti inadeguati

Riceviamo e pubblichiamo dal club “Gabbiani Biancoscudati”, ancora grande delusione nelle parole dei tifosi:

Finalmente è finita questa agonia interminabile.

Purtroppo nel modo più ignobile,indegno e abietto.

Disonorando una maglia,quella maglia gloriosa,che solo due anni fa ha compiuto cent’anni,con lo scudo sul petto che per noi tifosi è,e sempre sarà un marchio inciso a fuoco nel cuore.

Una sconfitta disarmante,senza attenuanti,e per certi versi imbarazzante,dove abbiamo realmente toccato il fondo.

Evidentemente non è bastata o servita a nulla “l’asfaltata” di Zeman,dove in quella occasione abbiamo subito una vera lezione di calcio,ma cosa più sprezzante siamo stati ridicolizzati.

Epigolo comunque questo,di un campionato di cui c’è solo da vergogniarsi.

Tutte le dichiarazioni ultimamente sbandierate a destra o a manca,scritte o sussurate degli ultimi giorni,sono rimaste solo tanti blà blà blà,o come si dice in gergo fuffa.

Balle,esclusivamente balle!!!

Sciaguratamente la verità l’abbiamo sotto gli occhi tutti,un branco di giocatori smarriti,svuotati con gambe molli,teste molli,ma soprattutto con quello che più conta con le palle molli,guidati da un pseudo allenatore senza carisma,che affermare debosciato è un eufemismo.

La grinta,la fame,la ferocia agonistica sono doti che per ottenere degli obiettivi importanti,in campo sportivo la si deve avere dentro,non si acquisisce.

Giocatori e staff tecnico senza atributi senza dignità,che a questo punto hanno perso la faccia.

Divulgatori solo di belle parole ma di fatti sul campo pochi,molto pochi,e per giunta con profili e atteggiamenti presuntuosi e saccenti.

Abbiamo vissuto un’annata da dimenticare per lo stillicidio di errori difensivi individuali,dormite colossali,per lo più commessi per la superficialità,concentrazione e scarsezza tecnica con cui si sono aprocciati ai match i vari: Donati,Legati,Portin,Schiavi,Renzetti,Franco!!!

Ma soprattutto poi non sottovaluterei l’aspetto fisico (vedi preparatore atletico Munzone) ma cosa ancor più importante quella tattica (vedi mister Dal Canto) nel dare una vera identità di gioco alla squadra,con una spina dorsale di giocatori quale asse portante per ogni incontro.

Invece nulla di tutto questo,ogni partità moduli e un turbillon di inserimenti di giocatori diversi nel undici che scendeva in campo.

Pertanto una gestione da dilettanti allo sbaraglio.

Giunti a questo punto l’analisi è inesorabile,ma se pur amara purtroppo è quella che ha sentenziato il campo,cioè un “fallimento” totale,verdetto questo mortificante e avvilente.

Per tale debacle a questo punto,a bocce ferme,c’è chi dovrà prendersi le sue responsabilità sino in fondo,e di fronte al nostro grande Presidente Cestaro e a noi tifosi,dovrà rendere conto,nessuno escluso: allenatore,staff tecnico,diesse e giocatori.

Con garbo,ma nello stesso tempo con la massima chiarezza noi dei Gabbiani chiediamo al nostro Presidente di procedere con una massiccia ripulisti: dalla stanza dei bottoni,alla squadra ecc.

Basta dirigenti inadeguati,basta giocatori arrivati che non hanno più nulla da dare con contratti onerosi pluriennali e con una carta d’indentità da pensione.

Abbiamo visto che con i nomi non si va da nessuna parte.

In conclusione i mercenari e i corrotti del calcio non devono più far parte nel DNA del Padova.

Serve un direttore sportivo che sostanzialmente conosca bene i settori giovanili,ma ancor più scelga un allenatore che sappia lavorare con i giovani il quale dia un’identità di gioco,e cosa più importante quello spirito expugnandis,giocatori motivati che vogliono aspirare a vincere qualcosa di importante lungo la loro cariera di calciatori e non svernare.

Una preghiera Presidente Cestaro,non molli,non ci abbandoni proprio adesso,noi resteremo sempre al suo fianco e fiduciosi la sosterremo sempre e comunque,certi della sua integrità morale.

Si sa che gli errori li commette chi lavora,chi non fa nulla evidentamente non può mai sbagliare!!!

Sempre e comunque FORZA PADOVA!!!

Distinti saluti Riberto Formenti e tutto il club

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy