La rinascita di Calderoni: dimenticato da tutti, ora titolare

La rinascita di Calderoni: dimenticato da tutti, ora titolare

Ve lo ricordate Alex Calderoni? Arrivò a Padova nello scorso febbraio, inizialmente fuori lista, per sopperire all’assenza di Anania e Maniero. Non giocò neanche una partita, e l’estate scorsa tornò tra i tanti giocatori svincolati. Ma ecco un’altra chanche, offertagli dalla Juve Stabia: i campani lo ingaggiano come terzo portiere, affinchè faccia da chioccia ai giovani Branescu e Viotti. In breve tempo Alex Calderoni è divenuto titolare e garante di una serenità che negli ultimi tempi mancava. L’estremo difensore – si legge su spormediaset – si è guadagnato sempre più la fiducia sia di mister Braglia che della piazza gialloblu, mostrando la figura di un portiere sicuro ed esperto, che offre sicurezza all’intero pacchetto arretrato. Le vespe avevano in precedenza puntato su giovani di belle speranze, la cui inesperienza aveva sacrificato diversi punti alla causa Juve Stabia. Ad inizio di questa stagione l’orizzonte appariva simile, con il giovane Branescu che ha mostrato qualche pecca. La situazione si è stabilizzata con l’ingresso di Calderoni, che sin dall’esordio col Cittadella è risultato decisivo, inoltre anche nelle sconfitte ha evitato ulteriori violazioni della porta stabiese. Tra due turni Calderoni ritroverà all’Euganeo proprio il Padova…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy