Lecce, febbre a novanta: al Via del Mare in 26 mila per il match che può valere la serie A

Lecce, febbre a novanta: al Via del Mare in 26 mila per il match che può valere la serie A

di Redazione PadovaSport.TV

Sarà un Via del Mare esplosivo sabato per Lecce-Spezia. Con il via libera dellla commissione provinciale di vigilanza la capienza totale del Via del Mare sarà di 29.122 e al momento, al netto di accreditati e ingressi previsti dalle convenzioni stipulate dal club, i ticket venduti dovrebbero essere poco più di 26 mila. Il Lecce ha subito messo in vendita i 3.026 tagliandi di Curva Sud (superiore ed inferiore). E i tifosi hanno preso d’assalto ricevitorie e rivendite autorizzate. Sabato pomeriggio ci sarà il sold out. La prefettura sta mettendo a punto il piano per l’ordine pubblico. Ai tifosi verrà chiesto di recarsi prima allo stadio per evitare lunghe code agli ingressi, anche perché i controlli saranno molto accurati. Sull’importanza della gara di sabato è intervenuto Guido Angelozzi, direttore generale dello Spezia, manager del Lecce dal 2005 , ingaggiato in Serie A scelto da Carlo Regalia, responsabile dell’area tecnica, come suo sostituto. In quattro anni al Lecce, Angelozzi ha alternato due retrocessioni e una promozione in massima categoria. «La cornice di pubblico che troveremo al Via del Mare sarà degna della massima serie, ma i miei ragazzi hanno dimostrato in più di un’occasione di non risentire questo», ha detto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy