MANTOVA NELLA BUFERA, I GIOCATORI RISPONDONO A LORI

MANTOVA NELLA BUFERA, I GIOCATORI RISPONDONO A LORI

“Ci sentiamo abbandonati e delusi da un presidente che non ci ha mai detto la verità e che ha deluso anche i tifosi”. I giocatori del Mantova, nella serata di ieri – riporta TuttoB.com – hanno deciso di interrompere momentaneamente il silenzio stampa per rispondere, attraverso un duro comunicato, alle dichiarazioni rilasciate dal presidente Fabrizio Lori alla Gazzetta dello Sport e pubblicate nell’edizione odierna.

“Siamo sempre stati solidali – scrive la squadra biancorossa – con le difficoltà del presidente , forti del rapporto di onestà, sincerità e rispetto creatosi nel tempo . Nell’ultimo mese tutto questo è svanito. Ci sono state promesse le mensilità arretrate e le scadenze sono sempre state posticipate”. I giocatori raccontano che per quasi tutto aprile Lori è andato tutti i giorni al campo, è stato tra i giocatori, “scherzando e ridendo”, dimostrando “di avere la situazione in pugno, allontanando così ogni nostra perplessità. Il 23 aprile scorso la situazione è cambiata: quel giorno noi giocatori abbiamo capito che le casse risultavano completamente vuote e che molto probabilmente le nove mensilità che ci spettano non ci saranno mai corrisposte”. Ci sono state promesse di vendita imminente della società ad acquirenti che, puntualizzano, “si sono ritirati regolarmente”. “In tutti questi mesi – continuano i calciatori biancorossi – abbiamo cercato di autofinanziarci pagandoci anche parte del materiale medico o dell’abbigliamento sportivo. Ora più che mai ci sentiamo abbandonati. Se la verità fosse emersa qualche mese fa, qualcuno avrebbe fatto altre scelte”.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso, sempre secondo i giocatori, sono state le dichiarazioni rilasciate da Lori dopo la partita casalinga di sabato scorso pareggiata contro il Modena, seguita dalla tribuna stampa: “Il presidente si è detto deluso dal comportamento del gruppo. Non sapendoci spiegare da cosa derivi tanta delusione, buttiamo una provocazione: non è che forse si sia reso conto della delusione arrecata da lui stesso sia ai giocatori che ai tifosi del Mantova”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy