MIO: “PROSSIMO ANNO VOGLIO DERBY COL PADOVA”

MIO: “PROSSIMO ANNO VOGLIO DERBY COL PADOVA”

La sbornia per la promozione in B del suo Portogruaro l’ha appena digerita. Adesso è alle prese con la grana-Calori, tentato dalle sirene del Chievo, quelle della serie A, nonostante un altro anno di contratto con il club veneziano. Francesco Mio, presidente del nuovo miracolo calcistico del Nord-Est, segue con interesse il finale di stagione del campionato cadetto. «Guardi, spero con tutto il cuore che il Padova si salvi. Anzi, per me ce la farà, magari ai play out, ma loro sono specialisti in spareggi, giusto?».

Il numero uno dei granata guarda anche al Cittadella. «E’ da un po’ che sono un esempio: programmazione, senza colpi di testa. Insomma, anche in B per noi sarà la solita linea, sposata negli ultimi due anni: quella verde dei giovani». Il Padova dei grandi nomi, invece, è costretto a soffrire per non perdere almeno il treno dei play out… Mio su questo è certo. «Sì, ripeto, ce la farà e festeggerà la salvezza ai play out. Io l’anno prossimo voglio fare il derby con il mio amico Cestaro».

E per Mio anche un altro capitolo da affrontare. «Già, quello di Cuffa, in comproprietà: Claudio ha fatto un ottimo campionato, vediamo. Certo che se torna, deve adeguarsi a livello di stipendio: lui sa come la pensiamo a Portogruaro…».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy