Otto squadre di Lega Pro potrebbero non essere iscritte. Correggese, Akragas e Pomigliano ai primi posti per il ripescaggio

Otto squadre di Lega Pro potrebbero non essere iscritte. Correggese, Akragas e Pomigliano ai primi posti per il ripescaggio

Queste le 51 squadre che, al momento, non hanno criticità conclamate nella domanda di iscrizione: AlbinoLeffe, Alessandria, Ancona, Ascoli, Barletta, Bassano Virtus, Benevento, Carrarese, Catanzaro, Como, Cosenza, Cremonese, Feralpi Salò, Forli, Foggia, Giana Erminio, Gubbio, Juve Stabia, L’Aquila, Lecce, Lucchese, Lumezzane, Lupa Roma, Mantova , Matera, Messina, Monza, Novara, Paganese, Pavia, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Pordenone, Prato, Pro Piacenza, Real Vicenza , Reggiana, Renate, Salernitana, San Marino , Santarcangelo, Savona, Spal, SudTirol, Teramo, Tuttocuoio, Venezia, Viareggio, Vicenza, Vigor Lamezia. Rischiano invece di non essere iscritte Padova, Reggina, Pro Patria, Mantova, Grosseto, Melfi, Casertana e Savoia. Tra le possibili ripescate, oltre a quelle che sono in graduatoria dalla Serie D, ci sono le retrocesse dalla Seconda Divisione. Il Delta Porto Tolle, ad esempio, potrà giocare a Rovigo risolvendo la grana-stadio. Sperano anche Arzanese, Aversa e Torres. Questa la classifica delle possibili ripescate dalla D: 1) Correggese, 2) Akragas, 3) Pomigliano, 4) Borgosesia, 5) Arezzo, 6) Pontisola, 7) Foligno, 8) Sacilese, 9) San Cesareo, 10) Taranto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy