Padova, ancora una volta occhi sul Mapei. Eberini: “Grazie presidente per le parole di stima nonostante la sconfitta”

Padova, ancora una volta occhi sul Mapei. Eberini: “Grazie presidente per le parole di stima nonostante la sconfitta”

di Redazione PadovaSport.TV

Una spinta importante per la serie B del Padova passa ancora una volta dal Mapei Stadium, dove questa sera andrà in scena Reggiana-Bassano. La speranza è che la squadra emiliana non faccia bottino pieno. Ecco un flash dell’allenatore Eberini a riguardo della partita contro il Bassano: ““Il presidente ci ha dato grande serenità. Ha menzionato i giocatori uno ad uno. Ha avuto parole di grande stima e fiducia anche nei miei confronti, di La Rosa e Tedeschi. Ripartiamo dal secondo posto conquistato con grandi sacrifici, determinati a tenercelo stretto fino alla fine. Come smaltire in fretta le scorie della sconfitta subita contro il Mestre? Chiudendoci nello spogliatoio, lavorando sul campo. Abbiamo rivisto la partita in tv e per certi versi è stata confortante: i gol avversari sono arrivati per errori dei singoli o di reparto, in attacco abbiamo sbagliato reti che qualche settimana fa avremmo realizzato. L’analisi è severa, ma stiamo lavorando per non ripetere gli stessi errori. Affrontiamo un Bassano in salute. Sarà una montagna difficile da scalare”. Per quanto riguarda l’infermeria, contro i veneti non saranno in campo il lungodegente Spanò e l’acciaccato Napoli. Per Rozzio, che questa mattina ha lavorato a parte, si deciderà all’ultimo. Sarà invece a disposizione Panizzi. L’uomo della svolta potrebbe essere Cesarini: “Ho piena fiducia in lui – chiosa Eberini – come in tutti i nostri attaccanti. Spero possa tornare al gol già con il Bassano per ritrovare la giusta serenità”. Qui invece la situazione in casa Bassano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy