Parma, Lucarelli contro il fair-play imposto dalla Lega Pro: “Io con la maglia della Reggiana? Mai”

Parma, Lucarelli contro il fair-play imposto dalla Lega Pro: “Io con la maglia della Reggiana? Mai”

Sana rivalità sportiva o sberleffo al fair play? In attesa dell’intervento di qualche sociologo appassionato di calcio, Alessandro Lucarelli va dritto per la sua strada: secondo quanto riportato dall’emittente Teleducato, il capitano del Parma domenica nel derby emiliano con la Reggiana non indosserà la maglia degli avversari, come richiesto dal presidente della Lega Pro Gravina. La notizia da qualche giorno sta facendo molto discutere: tutto nasce dall’iniziativa appunto della Lega Pro che da inizio aprile, prima della partita, ha invitato i capitani delle due squadre a dimostrare il rispetto per i rivali e la solidarietà ai giocatori dell’Ancona e del Taranto, in passato aggrediti da parte delle proprie tifoserie, con lo slogan «Non c’è partita senza avversario». Ma Lucarelli non vuole indossare la maglia dei rivali. “Io domenica non entro in campo. A costo di non fare il capitano e far indossare la fascia a qualcun altro” avrebbe confidato. Si vedrà.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy