Pittarello: “Se Cestaro torna nel Padova, la famiglia lo fucila”

Pittarello: “Se Cestaro torna nel Padova, la famiglia lo fucila”

Ha lasciato la propria azienda dopo 50 anni di attività, da pochi mesi è uscito di scena, ultimo tra i soci fondatori della storica azienda padovana Pittarello. Parliamo di Pierluigi Pittarello, che lo scorso dicembre ha venduto a Benetton la propria quota di capitale (ora il marchio si chiama PittaRosso). Abbiamo chiesto proprio a lui, grande amico di Cestaro, un commento sul possibile ritorno in scena del Cavaliere, seppure in posizione più defilata rispetto gli anni scorsi. “Innanzitutto ci tengo a precisare che io non c’entro proprio niente con questa nuova cordata di cui si parla – ci spiega Pittarello – sono fuori città, non ho letto i giornali, ma mi hanno detto che qualcuno mi ha tirato in ballo (ride, ndr). Mi auguro, quello sì, che qualcuno abbia il coraggio a prendere in mano la situazione”. Coraggio, perchè dice così? “Se le cose non cambieranno sarà sempre più difficile investire nel calcio, dovrebbero cambiare la legge, far sì che le aziende possano detrarre le spese per lo sport. Oppure la Lega deve trovare un modo per calmierare gli stipendi, non è possibile strapagare un giocatore che poi magari non rende (e fa un esempio concreto, ndr). Sarebbe da chiedere indietro al giocatore i soldi dell’ingaggio… ma anche i calciatori sono molto protetti e hanno un sindacato molto attivo”. Sa che Cestaro potrebbe tornare? “Guardi, se tornasse la famiglia lo fucilerebbe. A meno che lo faccia con fondi propri. E poi dovrebbe essere agevolato, penso che la città lo capirebbe se gli venisse consentito magari di costruire un supermercato in cambio dei soldi spesi per il calcio cittadino. Devo dire che mi dispiace comunque della brutta fine che ha fatto il Calcio Padova, soprattutto per il grande impegno che ci ha messo proprio Cestaro in questi anni”. A lei non interessa proprio tornare? “Per i motivi che ho detto, non conviene più investire nel calcio…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy