Qui Vicenza: verso la riconferma dell’undici che ha battuto il Verona

Qui Vicenza: verso la riconferma dell’undici che ha battuto il Verona

Commenta per primo!

Squadra che vince non si cambia. Con grande pragmatismo, Gigi Cagni vuole consolidare le certezze di un Vicenza che nel derby con il Verona ha messo in evidenza confortanti segnali di ripresa, ma ora è atteso dalla difficilissima prova del secondo derby consecutivo, quello in programma sabato in trasferta contro il Padova. In casa dei biancoscudati farà sicuramente caldo: sono già stati venduti 3.562 biglietti che, sommati al 4.487 abbonati, portano a 8.049 presenze sicure. E siamo a metà settimana… I biancorossi all’Euganeo dovranno esprimersi al meglio per tenere testa ad una delle corazzate del campionato. E allora, appunto, occorre affidarsi alle certezze, sia a livello di modulo che di uomini, come hanno confermato anche le scelte operate dal tecnico nell’amichevole disputata ieri ad Isola con il Longare Castegnero (Promozione).

4-3-3 al 100%. Sul modulo non ci sono ormai dubbi: ancora una volta Cagni si affiderà al 4-3-3 che gli ha consentito di conquistare 4 punti sui 6 disponibili nelle sue prime due partite alla guida del Vicenza. «Attualmente è lo schema in cui i miei giocatori riescono oggi a rendere di più», ha confermato l’allenatore al termine del test. Nessuna conferma esplicita, invece, riguardo alla formazione titolare, ma quella schierata nel primo tempo con il Longare ricalcava per dieci undicesimi quella vittoriosa contro il Verona, con la sola eccezione di Giani sulla corsia mancina al posto di Bastrini.

Il gioco delle coppie. Cagni, del resto, ha spiegato che da questa settimana ha impostato il lavoro suddividendo i giocatori per coppie: dopo averli osservati, conosciuti e valutati nei suoi primi dieci giorni di lavoro con il gruppo biancorosso, adesso ha deciso in maniera sostanzialmente definitiva chi è adatto a ricoprire ogni specifica posizione. «Ad esempio -– ha detto -– in difesa ritengo di avere due coppie di centrali: Augustyn-Martinelli e Zanchi–-Bastrini; i due esterni di destra sono Tonucci e Minieri, mentre quelli di sinistra Giani e Pisano. Lo stesso vale per il centrocampo e l’attacco. Di volta in volta io vorrei poter scegliere i singoli rispettando questi ruoli precisi pensati per il 4-3-3, senza stravolgere tutto».

Bene Baclet e Paolucci. Se è vero, come ha spiegato Cagni, che ognuno sarà dunque chiamato a giocarsi la maglia da titolare con un diretto concorrente, nell’amichevole di ieri sicuramente hanno dato segnali positivi in particolare Baclet e Paolucci, schierati nel trio d’attacco della ripresa assieme a Gavazzi, dopo un primo tempo in cui aveva segnato solo Misuraca al 1′. Baclet ha firmato un poker di reti, una molto bella di tacco (33′), dimostrando una condizione in crescita dopo il lungo infortunio. E sarebbe stato poker anche per Paolucci, che si è fermato alla tripletta solo perché un gol gli è stato annullato per fuorigioco. L’attaccante ex Siena vuole fortemente trovare la prima marcatura ufficiale con la maglia biancorossa, come ha confermato anche con un simpatico commento rivolto ai “coraggiosi” tifosi che ieri seguivano la partita a bordo campo sotto la pioggia battente e lo hanno elogiato dopo un gol: «Ecco, oggi segno e col Verona invece prendo i pali… porca miseria!». 9-0 il risultato finale, con un gol anche per Alemao.

Gli assenti. All’amichevole non hanno preso parte Rigoni e Pisano, ancora bloccati dai rispettivi malanni muscolari che ne mettono in forte dubbio la disponibilità per il derby.

Le formazioni. Vicenza (primo tempo, 4-3-3): Frison; Tonucci, Martinelli, Augustyn, Giani; Soligo, Paro, Botta; Misuraca, Abbruscato, Tulli. Vicenza (secondo tempo, 4-3-3): Acerbis; Minieri, Zanchi, Bastrini, M’bida; Mustacchio, Alemao, Rossi; Gavazzi, Baclet, Paolucci. All. Cagni. Longare Castegnero: Madoni, Pertile, Barbiero, Andreoni, Cucco, Maruzzo, Scalco, Beggiato, De Toffani, Infelise, Buzzacchera. Nella ripresa sono entrati Zaffonato, Palin, Bance, Gasparotto, Matteazzi, Norbiato, Zocca, Padovan. All. Comunello.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy