San Paolo e Padova divideranno Euganeo e Appiani. Bonetto: “Abbiamo chiesto al Comune un ulteriore sconto, ci attendiamo una limatura dei costi”

San Paolo e Padova divideranno Euganeo e Appiani. Bonetto: “Abbiamo chiesto al Comune un ulteriore sconto, ci attendiamo una limatura dei costi”

Padova e San Paolo giocheranno in campionato all’Euganeo, anche se la convenzione per lo stadio sarà siglata ufficialmente tra il Comune e il club biancoscudato. L’accordo è stato raggiunto ieri al termine di un incontro tra le due società e l’assessore Cinzia Rampazzo. «La convenzione è solo tra Comune e Padova – sottolinea l’amministratore delegato biancoscudato Roberto Bonetto – e noi faremo un accordo con il San Paolo per fare sì che possa giocare in campionato all’Euganeo. Dato che per il club di via Canestrini la gestione dell’impianto sarebbe stata un pò pesante economicamente, abbiamo voluto dare una mano accollandoci una parte dei loro costi». Aggiunge. «Adesso ci attendiamo una limatura dei costi: abbiamo chiesto per quest’anno un ulteriore sconto al Comune, dato che non ci dobbiamo dimenticare che siamo una società dilettantistica. Martedì la convenzione dovrebbe essere deliberata in giunta, e a seguire sarà formalizzato tutto. La convenzione riguarda la manutenzione del campo e l’utilizzo della sede». Ecco il presidente Giuseppe Tramonti del San Paolo. «Siamo molto contenti. Ringraziamo Comune e Padova per esserci venuti incontro. C’è una grande rapporto di amicizia con i biancoscudati». Un’altra convenzione sarà stipulata per l’Appiani, dove giocheranno le squadre juniores nazionali di Padova e San Paolo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy