Torino-Verona, febbre da big-match ricordando Bagnoli

Torino-Verona, febbre da big-match ricordando Bagnoli

Ricordando i fasti dell’85, quando il Verona targato Bagnoli vinse l’unico scudetto della sua storia ed il Toro di Junior invece si dovette accontentare del secondo posto, questa sera la sfida per la promozione attira il pubblico e si aspetta un Olimpico bardato a festa. Sono i numeri a far capire la situazione: nella prevendita sono stati strappati 10.697 biglietti, di cui 1.079 sono andati ai veronesi, con la Maratona esaurita da giorni. Questa cifra va sommata ai 7.904 abbonati, per cui la somma dice che è stato superato il precedente record di 18.273 spettatori, che spettava al match contro la Sampdoria, finito con la vittoria granata (dati La Stampa). Sarà ancora difficile superare le 24.244 presenze che si sono avute contro il Padova, nell’ultima giornata dello scorso campionato, quando il Torino si giocava contro i veneti il salto nei playoff, poi mancato.

Probabili formazioni:

TORINO (4-2-4): Benussi; Darmian, Di Cesare, Ogbonna, Parisi; Vives, Iori; Stevanovic, Bianchi, Antenucci, Oduamadi. A disp: Morello, Pratali, Basha, Guberti, Surraco, Meggiorini, Sgrigna. Allenatore: Ventura.

VERONA (4-3-1-2): Rafael; Cangi, Ceccarelli, Maietta, Scaglia; Russo, Tachtsidis, Hallfredsson; Jorginho; Ferrari, Gomez. A disp: Frattali, Mareco, Abbate, Esposito, Lepiller, Pichlmann, Berrettoni. Allenatore: Mandorlini

ARBITRO: Pinzani

Squalificati: Glik (T)

Inizio ore 20,45

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy