Un gennaio movimentato per gli ex biancoscudati, ecco dove si sono accasati

Un gennaio movimentato per gli ex biancoscudati, ecco dove si sono accasati

Commenta per primo!

Questa sessione invernale di calciomercato si è aperta da soli quindici giorni, ma sono già stati numerosi i nomi accostati al Padova. Numerosi anche i nomi di chi, invece, al Padova non gioca più ed ha approfittato di questa finestra per cambiare nuovamente maglia. Notizie fresche di giornata sono quelle del passaggio di Marco Piccioni, uomo di fiducia di Pea, alla Juve Stabia (giocava a Salsomaggiore, in eccellenza) e la rescissione di Totò di Nardo, l’eroe di Busto, con l’Ischia. Anche per lui sembra imminente il trasferimento alle vespe, che hanno rescisso a loro volta con Alex Calderoni, lo scorso anno in biancoscudato, che si è accasato alla Carrarese di Gigi Buffon. Sempre in data odierna, Emiliano Bonazzoli ha firmato il contratto che lo legherà per i prossimi sei mesi all’Honved di Budapest, gloriosa squadra ungherese nella quale giocarono molti membri dell’aranycsapat, la splendida nazionale ungherese anni ’50, primo fra tutti Ferenc Puskàs. Passando dal sacro al profano, anche Ousmane Dramè è alla ricerca di una nuova squadra, dopo essere stato messo fuori rosa al Venezia da Dal Canto (suo pigmalione ai tempi del Padova) e avere poi rescisso tre giorni fa il suo contratto che lo legava alla società biancoscudata. Passando invece alle trattative in corso in queste ore, Lazarevic e Ardemagni sono vicini al Carpi, mentre Granoche, in uscita dal Cesena (che oggi ha ufficializzato Marilungo), è appetito da varie squadre di Serie B e Lega Pro. Anche Daniele Cacia ha ricevuto alcune offerte in queste due settimane, ultima delle quali quella del Toronto, squadra della Major League Soccer, il campionato statunitense. Inoltre, il Pescara è in forte pressing su Andrea Rispoli, attualmente in forza alla Ternana. Infine, per quanto concerne il capitolo-allenatori, Attilio Tesser, sulla panchina del Padova nel 2009, il 31 dicembre ha firmato con la Ternana, mentre l’indimenticato e indimenticabile Nanu Galderisi, ha da pochi giorni assunto la guida dell’Olhanense, club che milita nella “Serie A” portoghese, dove ha già ottenuto la prima vittoria, nella partita d’esordio contro il Vitoria Setubàl. Insomma, Nanu non smette mai di sorprendere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy