Lega Pro: tutti i verdetti dopo l’ultima giornata

Lega Pro: tutti i verdetti dopo l’ultima giornata

Commenta per primo!

Si è conclusa con l’ultimo turno giocato ieri la regular season del campionato di Lega Pro 2015/16. Restavano poche cose da decidere nei tre gironi che ora vedranno diverse formazioni impegnate negli spareggi per guadagnarsi la serie B o per mantenere l’ultima categoria dei professionisti. Vediamo girone per girone come sono andate le cose.

Girone A

Il Cittadella era già promosso da tempo e ha chiuso alla grande il campionato toccando quota 76 punti: il miglior punteggio tra i tre raggruppamenti. Ora i granata attendono di giocarsi la Supercoppa per dimostrare la propria superiorità contro le altre vincitrici dei rispettivi campionati. Vanno ai playoff il Pordenone (secondo), il Bassano (terzo) e l’Alessandria come seconda delle due migliori quarte. I ramarri saranno gli unici a giocarsi il primo turno (partita secca) in casa contro la Casertana. Per quanto riguarda i playout (gare di andata e ritorno) si sfideranno Mantova e Cuneo con i virgiliani meglio piazzati e dunque favoriti in caso di pareggio nel doppio confronto, oltre a Pro Piacenza e Albinoleffe con gli emiliani che partono con il vantaggio della miglior posizione di classifica. Retrocessa in serie D la Pro Patria, ultima classificata.

Girone B

Anche la Spal ha già festeggiato qualche settimana fa la sua promozione in serie B e ora attende di giocare la Supercoppa dove esordirà in casa domenica prossima con il Benevento. Ai playoff vanno Pisa e Maceratese, che essendo la peggior seconda e la peggior terza si sfideranno tra loro al primo turno in casa dei nerazzurri. In questo girone l’Ancona che ha chiuso a 53 punti, è la peggior quarta e non si qualifica per gli spareggi promozione. In coda invece retrocessione diretta per il Savona mentre si sfideranno nei playout PratoLupa Roma (con il Prato meglio classificato) e RiminiL’Aquila (con i romagnoli in vantaggio in caso di pareggio al termine del doppio confronto).

Girone C

Sabato scorso il Benevento ha coronato il sogno di raggiungere la serie B. Si giocava dunque per assegnare le posizione in vista dei playoff e dopo gli ultimi 90 minuti poco è cambiato. Secondo è finito il Foggia che affronterà  in casa la peggior quarta qualificata (l’Alessandria), terzo posto per il Lecce (migliore terza) che se la vedrà tra le mura amiche con il Bassano, mentre la Casertana (quarta) dovrà andare a Pordenone. Dietro saluta la Lega Pro la Lupa Castelli Romani mentre gli accoppiamenti per i playout sono MonopoliIschia (Monopoli in vantaggio in caso di parità per il miglior piazzamento) e MelfiMartina Franca (Melfi meglio piazzato).

Le gare dei playoff partiranno con la gara secca di domenica 15 maggio, per concludersi dopo semifinali e finali (con andata e ritorno) il 12 giugno. I playout invece si giocheranno tra andata e ritorno il 21 e 28 maggio. Intanto ieri si è ufficialmente concluso anche il campionato di serie D ed ecco le squadre promosse che hanno vinto il proprio girone e guadagnato l’accesso al prossimo campionato di Lega Pro:

Gir. A Sporting Bellinzago

Gir. B Piacenza

Gir. C Venezia

Gir. D Parma

Gir. E Gubbio

Gir. F Sambenedettese

Gir. G Viterbese

Gir. H Francavilla

Gir. I Siracusa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy