L’ex Parlato: “Combatto per tornare in Lega Pro. Il mio Padova? Progetti e risultati subito è da profani del calcio”

L’ex Parlato: “Combatto per tornare in Lega Pro. Il mio Padova? Progetti e risultati subito è da profani del calcio”

Commenta per primo!

Carmine Parlato torna a parlare dell’esperienza in biancoscudato, ospite ieri sera di PadovaNelCuore, la trasmissione sul Calcio Padova: “Qualcuno mi ha deluso? E’ un problema di chi si è comportato in un certo modo… Mi si dice che è stata un’occasione persa per la mia carriera, dico che nel calcio, come ho letto in un’intervista del mio collega Giampaolo, ci sono cose sacre e profane. Progetti e risultati subito è da profani, bisogna dare i tempi giusti agli allenatori, ai direttori, di fare le cose in una certe maniera. Oggi combatto per tornare a quel livello che ho lasciato, ovvero la Lega Pro”. Poi una battuta sul Rovigo, di cui è attualmente allenatore, che tra le proprie fila ha già Sentinelli, Ilari e Dionisi, “vecchie” conoscenze del Padova: “Si può fare sicuramente meglio. Verrà anche Zubin? E’ un attaccante che mi è sempre piaciuto”. Flash finale: “Io buon allenatore di serie D? Per me è un complimento”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy