Penocchio contro Cestaro, scoppia la bufera: nuovi retroscena sul vecchio Padova

Penocchio contro Cestaro, scoppia la bufera: nuovi retroscena sul vecchio Padova

Battaglia legale in corso tra i due imprenditori. Motivo del contendere, il passaggio di consegne dell’ACP. Il bresciano chiede milioni di danni

Incredibili retroscena sul vecchio Padova, che completano, forse una volta per tutte, il puzzle sul crac del 2014, costato alla società biancoscudata la ripartenza dalla serie D. E’ scoppiata una vera e propria bufera tra i due imprenditori, protagonisti della calda estate di due anni fa in casa Padova: il Corriere Veneto di oggi (articolo a firma Giovanni Viafora) rende nota una causa milionaria di Diego Penocchio nei confronti di Marcello Cestaro. L’imprenditore bresciano accusa il Cavaliere di non aver mantenuto fede ai propri impegni (e ai contratti firmati durante il passaggio di consegne del Calcio Padova). Oggi – si legge nell’articolo – Penocchio e Cestaro sono arrivati alla resa dei conti. E ora si sfideranno in tribunale. È stato Penocchio (oggi tornato a fare l’imprenditore) a far causa a Cestaro e alla Unicomm, società che deteneva il pacchetto di maggioranza del Calcio Padova. L’operazione — sostiene l’industriale bresciano nelle carte — veniva assicurata «a costo zero», visto che la situazione finanziaria della società «risultava in perfetto equilibrio». «È evidente — hanno risposto gli avvocati di Cestaro — il tentativo di Penocchio di provare a far rientrare dalla finestra ciò che è uscito dalla porta». Per l’articolo completo vi rimandiamo all’edizione cartacea del Corriere Veneto.

Una scritta degli ultras contro Penocchio e Cestaro
Una scritta degli ultras contro Penocchio e Cestaro

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy