Plebiscito, resistenze interne di Pasqualetto e Bianzale: “C’è preoccupazione”

Plebiscito, resistenze interne di Pasqualetto e Bianzale: “C’è preoccupazione”

“Se Padova vuole diventare la capitale del Nordest, come geograficamente già è, essendo al centro di una rete importante, c’è bisogno di investimenti mirati che considerino il rapporto tra le spese e i tornaconti. Da padovano che lavora per il bene della città, la questione Plebiscito mi preoccupa». Sono le parole, rilasciate a Il Mattino, di Carlo Pasqualetto consigliere comunale di Forza Italia, parole che certificano, se ci fosse bisogno, lo strappo tra l’ala moderata dei forzisti e il sindaco Massimo Bitonci. Malumori che si sommano ad altre dissidenze interne, come quella (sulla questione Plebiscito) dell’altro forzista Manuel Bianzale e del consigliere Roberto Cruciato (Nuovo Centro Destra), contrari allo spostamento del calcio nell’impianto dell’Arcella. Bitonci per adesso va avanti con il suo progetto, rilanciando con l’idea del secondo stralcio: chiudere le curve completamente, eliminando gli spazi vuoti e creando un anello che porti la capienza a 15 mila posti (leggi qui le sue parole).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy