Santarcangelo, clima teso per “Dirty Soccer”

Santarcangelo, clima teso per “Dirty Soccer”

Clima teso in casa dei romagnoli allenati dall’ex biancoscudato Michele Marcolini, che, nonostante guardino ancora l’avversario dall’alto, forti del punto di vantaggio in classifica, hanno vissuto una vigilia letteralmente con il fiato sospeso. Era infatti attesa nel primo pomeriggio di ieri la sentenza della Corte di Giustizia della Figc in merito al terzo filone d’inchiesta dello scandalo “Dirty Soccer”, che, partito dalle indagini della Procura di Catanzaro, negli ultimi due anni ha sconquassato il calcio italiano e le serie minori per l’ennesima vicenda-scommesse. La richiesta della Procura Federale, per fatti risalenti a due stagioni fa, era stata di 4 punti di penalizzazione per il club e di 3 anni e mezzo di squalifica per il portiere (e capitano) Michele Nardi, tirato in ballo da giocatori di altre squadre in un’intercettazione. La sentenza, però, sembra sia slittata a lunedì, e quindi oggi Marcolini potrà regolarmente schierare in campo il suo estremo difensore titolare. (Da Il Mattino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy