Sky-Lega Pro, accordo non raggiunto. Il network televisivo vuole solo il Parma

Sky-Lega Pro, accordo non raggiunto. Il network televisivo vuole solo il Parma

Sky-Lega Pro, si continua a trattare. Anche se le intenzioni del colosso televisivo cominciano a delinearsi meglio con il procedere del braccio di ferro. Sky non ha presentato nessuna domanda dopo il bando indetto dalla Lega Pro per l’assegnazione dei diritti di sei club (due per girone) della terza serie. Un “pacchetto” da 1,3 milioni creato apposta per il network satellitare che però non ha trovato il gradimento dei vertici dell’azienda televisiva (rappresentati in questa trattativa da Matteo Mammì e Fabio Caressa, nella foto primo a sinistra e ultimo a destra). In sostanza Sky non pare per nulla interessata nè ai diritti delle 60 squadre di Lega Pro, avendo già rifiutato una prima proposta di circa 6 milioni di euro per il pacchetto completo, nè delle 6 big. Domani entro le 18, tutte le televisioni interessate dovranno manifestare il proprio interesse per trattare privatamente i diritti audiovisivi. Scenari possibili? Sky e Lega Pro potrebbero continuare la trattativa per il solo Parma, come l’anno scorso in serie D. Tutto il resto sarà visibile solo su Lega Pro Channel, con anticipi e posticipi già assegnati alla Rai.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy