Stangata sul Pordenone: pioggia di squalifiche e multe

Stangata sul Pordenone: pioggia di squalifiche e multe

Oltre alla sconfitta sul campo, è costata carissima la gara di Alessandria di giovedì scorso al Pordenone, uscito dal “Moccagatta” battuto di un gol, a metà ripresa. Il giudice sportivo ha inflitto 2.500 euro di multa al club “perché persone riconducibili alla società indebitamente presenti negli spogliatoi, al termine della gara, unitamente ad altri tesserati presenti in panchina assumevano comportamento offensivo ed intimidatorio nei confronti del commissario di campo”. Il presidente dei “ramarri” Mauro Lovisa è staton inibito fino a martedì 26 aprile “perché al termine della gara si introduceva indebitamente negli spogliatoi e unitamente ad altri tesserati rivolgeva ad un addetto federale frasi offensive e minacciose (r.cc)”. Squalificati per una partita anche l’allenatore Bruno Tedino “per avere pronunciato durante la gara reiterate espressioni blasfeme” e il preparatore atletico Adalberto Zamuner “per comportamento non regolamentare in campo durante la gara”. (Da Il Mattino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy