Verona aggredito ad Avellino, Toni: “Calci e pugni alla macchina, i vigili hanno finto di non vedere”

Verona aggredito ad Avellino, Toni: “Calci e pugni alla macchina, i vigili hanno finto di non vedere”

Commenta per primo!

“Siamo stati accerchiati, ci sono stati calci, pugni alle macchine, hanno spaccato un vetro davanti, dov’era il presidente e le schegge sono arrivate dentro. É stato bravo il mio amico a scappare ma la cosa che mi ha dato più fastidio è che c’erano a dieci metri dei vigili che si sono voltati e non hanno detto niente”. E’ il racconto choc di Luca Toni, dirigente dell’Hellas Verona, in un video pubblicato sul sito web della società di calcio scaligera sull’aggressione subita dai vertici del club prima della gara di ieri contro l’Avellino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy