Baraldi e Lorenzo Cestaro, il futuro che avanza?

Baraldi e Lorenzo Cestaro, il futuro che avanza?

Oggi alle 19 ci sarà il consiglio d’amministrazione del calcio Padova. La vittoria appena conquistata nel derby porterà un venticello fresco di positività, ed era quello che ci voleva dopo la batosta del giudice sportivo e la fregatura con il Varese. Sarà comunque un consiglio di amministrazione importante. C’è aria di cambiamento in società, e non solo nella pur complessa gestione economica. Da quando, tre mesi fa, il gruppo Unicomm (cioè la grande azienda Cestaro) ha messo sotto contratto il manager sportivo Luca Baraldi, la sensazione è che qualcosa debba succedere. Certamente nel controllo dei conti, sicuramente negli equilibri di bilancio, ma non solo. L’attuale ds Rino Foschi, che con il presidente Marcello Cestaro conserva un grande feeling, non gradirebbe la presenza di Baraldi in tutto ciò che riguarda la parte strettamente calcistica dell’impero Unicomm. Ma è sul calcio che vorrebbe presto agire Baraldi, che gode della fiducia del figlio del presidente, Lorenzo Cestaro, cioè il futuro della proprietà calcio Padova. Lorenzo Cestaro potrebbe stasera essere anche nominato nuovo vicepresidente: ma al di là delle nomine, questo ruolo è di fatto già suo da qualche settimana. La vittoria del derby avrà reso tutti più sereni; eppure la sfida (di idee, di programmi, di progetti e di investimenti) tra padre e figlio sembra aperta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy