Bentornata Tonazzo! Oggi il debutto in SuperLega

Bentornata Tonazzo! Oggi il debutto in SuperLega

Commenta per primo!

Dove eravamo rimasti? Ah già, era il primo aprile del 2012, il campionato si chiamava ancora semplicemente A/1 e non Superlega come adesso e la M.Roma espugnava al tie break il PalaFabris, condannando i bianconeri alla retrocessione, con Koshikawa in lacrime e coach Montagnani che lanciava accuse. Due anni e mezzo dopo Padova torna ad affacciarsi alla massima serie del volley e lo fa ripartendo da uno dei campi più difficili: il PalaTrento dell’Energy Diatec Trentino di Kaziyski e Nemec, stasera alle 18. La Tonazzo ci arriva con la tegola legata alle condizioni di Rosso, che avverte problemi agli addominali. Il capitano è stato convocato ma lo staff tecnico non ha intenzione di rischiarlo, preferendo averlo al meglio per impegni più abbordabili: al suo posto giocherà il veterano Garghella. Nel motore bianconero c’è però un Quiroga in più: lo schiacciatore argentino è stato fra i migliori dell’amichevole vinta giovedì sul Lubiana, da lui chiusa con 17 punti, fra cui 6 ace. Difficile, in ogni caso, farsi illusioni su un risultato positivo, ma la Tonazzo ha il dovere di provarci. «Il calendario è molto impegnativo in queste prime quattro partite e oggi esordiremo subito contro una delle squadre più forti del campionato» mette le mani avanti coach Baldovin. «Una formazione che, oltretutto, sta giocando molto bene, come si è visto nelle ultime amichevoli (Trento ha battuto Ankara, Piacenza, Macerata e Verona, quest’ultima affrontata mercoledì scorso, ndr). Noi cercheremo di far valere le nostre caratteristiche, a partire dall’entusiasmo che deve sempre accompagnarci in campo. Quiroga? E’ arrivato solo mercoledì sera ma è stato importante inserirlo subito nel gruppo. Non ha potuto svolgere la preparazione con noi ma si è presentato a Padova già allenato, avendo passato gli scorsi mesi con la nazionale argentina under 22». Dopo la rivoluzione operata quest’estate, con il bulgaro Stoytchev tornato in plancia di comando, a Trento non c’è più Simone Roscini. Unico ex, pertanto, il centrale Matteo Burgsthaler, a Padova nella stagione 2010-11. Almeno un centinaio i tifosi in partenza oggi dalla città del Santo, con un pullman e diverse auto al seguito della squadra. Chi rimarrà a casa potrà però vedere la partita in diretta streaming su www.sportube.tv, come accadrà per tutta la stagione per le gare non coperte dalla Rai. Probabili sestetti. Trento: Zyglado-Nemec, Birarelli-Solé, Kaziyski- Lanza, Colaci (libero). Padova: Orduna-Giannotti, Volpato-Aguillard, Quiroga-Garghella, Balaso (libero). Le altre gare di oggi: Modena-Perugia, Piacenza-Ravenna, Milano-Molfetta, Latina-Monza. Riposa: Città di Castello.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy