Bonetto tuona contro Altovicentino e Belluno: “Basta pianti preventivi”

Bonetto tuona contro Altovicentino e Belluno: “Basta pianti preventivi”

Commenta per primo!

Roberto Bonetto, ad del Padova, ha voluto rispondere alle recenti esternazioni del direttore sportivo del Belluno, Augusto Fardin, il quale, commentando i tre gol annullati alla sua squadra, aveva dichiarato: «Se ci fosse stato il Padova al nostro posto, almeno due su tre sarebbero stati validi». Bonetto non ci sta: «Non capisco perché dobbiamo essere tirati in ballo, le beghe loro se le risolvano in casa propria. Anche perché noi non abbiamo mai tirato in ballo nessuno e pretendiamo rispetto. Se ci siamo lamentati degli arbitri, l’abbiamo sempre fatto restando entro determinati confini». E all’amministratore delegato, a tal proposito, non sono piaciute nemmeno le lamentele del tecnico dell’Altovicentino, Diego Zanin, che aveva denunciato episodi arbitrali sfavorevoli. «Non mi piacciono i pianti preventivi, Zanin è un allenatore che viene dal calcio professionistico. Ma spero che, oltre a portare le sue ottime competenze, non trasferisca anche nella nostra categoria le lamentele continue tipiche di tanti tecnici di serie A. Gli errori a fine anno si compensano, vincerà chi sarà più bravo. Ma in questa occasione sono voluto intervenire per difendere il Padova e perché, a stare sempre zitti, si può anche passare per stupidi».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy