Calori: “Dovremo fare una partita di autorità “

Calori: “Dovremo fare una partita di autorità “

Commenta per primo!

Febbricitante, ma sempre con la battuta pronta. Mister Calori scherza a Bresseo: “Si in effetti io sono in dubbio per la partita di domani – sorride – l’importante comunque è che stiano bene i miei ragazzi”. La Triestina è l’attuale fanalino di coda, con il Frosinone. C’è il pericolo di sottovalutarli, magari inconsciamente? “Talvolta accentuo le difficoltà legate all’avversario, perché ognuno merita rispetto. Dobbiamo conquistarci il rispetto degli avversari e questo lo potremo fare soltanto rimanendo umili. La Triestina è una buona squadra, nonostante la classifica. Chi conosco? Miramontes l’ho allenato a Venezia. Poi ci sono Antonelli e Testini, due che riescono a fare la differenza. Dovremo fare una partita di autorità”. Calori non si sbilancia sul possibile ritorno in campo dal primo minuto di Italiano “C’è l’imbarazzo della scelta lì in mezzo, almeno lì… vedremo come e chi schierare. Vincenzo si è allenato e sta bene, valuteremo dopo la rifinitura, torna dopo un infortunio ed è a disposizione”. Difficile un impiego dall’inizio per Hochstrasser, l’ultimo arrivato. Calori fa capire che il giocatore ha bisogno ancora di un po’ di tempo per inserirsi al meglio negli schemi. Legati rimane in dubbio, dopo l’infortunio occorso in allenameno che ha coinvolto anche il portiere Agliardi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy