Cesena-Padova, possibile “debutto” del tridente

Cesena-Padova, possibile “debutto” del tridente

Commenta per primo!

Il tridente può essere il giusto compromesso per schierare contemporaneamente Osuji-Iori-Cuffa a centrocampo, tre giocatori al momento imprescindibili, e non rinunciare alla duttilità, ad esempio, di uno come Jelenic. Deve averlo pensato Bortolo Mutti che stasera, salvo sorprese, dovrebbe schierare il 4-3-3 con la già citata linea mediana e con l’attacco che prevede lo sloveno largo a destra, Vantaggiato (che sarà abile e arruolato) punta centrale e Pasquato a sinistra. Rimarrà fuori, rispetto alle ultime partite, Camillo Ciano, un po’ sacrificato come esterno del 4-4-2. Per quanto riguarda la difesa invece, Mutti potrà disporre di Santacroce, rientrato dal turno di squalifica, che prenderà il posto dell’attesissimo ex Ceccarelli. Confermati Benedetti e Carini al centro e Laczko a sinistra. Tre punte anche per il Cesena di Bisoli: nonstante l’attacco si sia inceppato ultimamente, gli interpreti rimangono di primissimo livello: D’Alessandro-Succi-Defrel. Centrocampo a quattro con Tabanelli-De Feudis-Coppola-Renzetti, difesa a tre con Volta-Capelli-Camporese, Coser tra i pali.  

Tifosi. Il Mattino scrive che saranno circa 150 i tifosi biancoscudati che stasera seguiranno la squadra al “Manuzzi” di Cesena, nella prima di tre trasferte che contrassegneranno dicembre sino alla sosta invernale. L’Aicb ha organizzato un pullman, in partenza alle 16.15 dal capolinea del tram alla Guizza e alle 16.30 dallo stadio Euganeo. Con mezzi propri si muoveranno anche i club “Giarre biancoscudata”, “Intrepidi”, “Villa del Conte biancoscudata”, “35011” e “Camposampiero biancoscudata”. I ragazzi della Tribuna Fattori si sposteranno, invece, in auto. Intanto, la società biancoscudata ricorda che c’è ancora qualche posto a disposizione per il terzo appuntamento del Clinic per allenatori del settore giovanile, in programma lunedì 9, alle ore 20.45, al palazzetto di via Gozzano alla Guizza. Il relatore della serata sarà il trevigiano Luca Gotti, uno fra gli allenatori più preparati in Italia, attualmente a Parma come vice di Donadoni, con il quale ha condiviso anche l’esperienza in Nazionale. Il tema sarà: “Nuove frontiere dell’allenamento. Il lavoro integrato”. Ci si può iscrivere al sito ufficiale www.padovacalcio.it. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy